Subscribe Us

Atac: 22 bus sono andati a fuoco nel 2019, 27 in meno rispetto al 2018

Atac: 22 bus sono andati a fuoco nel 2019, 27 in meno rispetto al 2018


L'azienda del trasporto pubblico capitolino ha diffuso un comunicato per fare chiarezza sul numero delle vetture in servizio coinvolte in incendi nel 2018 e 2019 - Ma il numero deve essere aggiornato


"In relazione a notizie di stampa, che riportano alcuni dati circa il fenomeno dei principi di incendio sui bus, mescolando impropriamente episodi di fumosità provocati da guasti ed episodi di attivazione degli estintori automatici con incendi propriamente detti", Atac precisa che "nel 2019 i casi di vetture interessate da fiamme sono stati in tutto 22. In particolare, 14 di questi casi sono risultati distruttivi.

Negli altri 8 episodi le vetture sono state recuperate al servizio. Nel 2018, fra incendi distruttivi e non distruttivi, erano stati registrati 49 casi. Ciò significa che nel 2019 i casi si sono più che dimezzati rispetto all'anno scorso, grazie al notevole sforzo profuso dall'azienda, a partire dal 2018, sul versante degli investimenti in manutenzioni e da ultimo al progressivo rinnovo del parco mezzi".

Da RomaIt 

Partiamo dal presupposto che con i numeri, cambiando le prospettive e le basi di partenza, si può dire ciò che si vuole, il tono di un'azienda al collasso - forse - dovrebbe essere più dimesso e non di sfida, perchè si parla di vetture - dove salgono migliaia persone al giorno - che vanno a fuoco.



Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


Posta un commento

1 Commenti

Anonimo ha detto…
Come ho già avuto occasione di scrivere, nessuno però si chiede come mai questo fenomeno una volta non esisteva o, comunque, non era così frequente come oggi. A Roma la manutenzione del parco veicoli, checchè se ne dica, non è mai stata particolarmente accurata (certo, non c'era il degrado attuale), eppure hanno circolato veicoli, come i FIAT 418, che sono durati praticamente una trentina d'anni ma non andarono praticamente mai a fuoco, neppure negli ultimi anni di servizio (è anche vero che i FIAT 418 furono signori autobus, semplici ed affidabilissimi, non zeppi di suppellettili elettroniche ed informatiche come su questi "giocattoloni" che girano oggi, la presenza delle quali, comunque, certo non giustifica i frequenti incendi). Ecco perchè sostengo che, a mio modesto parere, qualcosa di strano c'è, dietro a questo fenomeno.