Termini-Centocelle: treno svia mentre rientra al deposito

Un treno sulla Termini-Centocelle ha sviato mentre rientrava al deposito. È successo martedì 21 luglio. “Il tempo di rimuoverlo, hanno tatto sapere da Atac, “poi siamo ripartiti”




L’associazione TrasportiAmo, in una nota nota, è tornata sull’episodio:
Nuovo svio (o deragliamento) sulla ferrovia ex-concessa Roma-Giardinetti, ancora nel piazzale esterno della stazione di Centocelle. 
Un convoglio, fuori dal servizio, stava rientrando al deposito, quando, all’improvviso, si è verificata un’anormalità mentre l’ultimo carrello transitava sul deviatoio

“Al di là delle motivazioni, sulle quali, comunque, chiediamo conto alla società Atac, l’episodio, l’ennesimo, torna a dimostrare la necessità di azioni immediate per il mantenimento del servizio attuale. 

Fondamentale, ribadiamo, per il bacino d’utenza della Casilina, e pagato dai contribuenti, mediante il Contratto di Servizio adottato dalla Regione Lazio con apposita deliberazione».

“Contratto che disciplina, in rispetto del DPR 753/80, l’erogazione del servizio odierno e non tiene conto delle trasformazioni future, che sono un’altra partita e ricadono in un altro capitolato di spesa. 

Adesso la Regione elargisce i corrispettivi, al fine di garantire, in primis, la regolarità e la sicurezza dell’esercizio, adesso la cittadinanza necessita della ferrovia e adesso vogliamo sapere da Roma Capitale e Atac quali sono gli interventi ordinari e straordinari intrapresi o da intraprendere per le manutenzioni all’infrastruttura e al materiale rotabile. 

La sofferenza delle officine di Centocelle è nota da tempo, cosa è stato per arginare il problema?





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format