Subscribe Us

Fori Imperiali/Colosseo, da settembre metro B a regime ridotto: Il Calendario della prima fase

Fori Imperiali/Colosseo, da settembre metro B a regime ridotto: Il Calendario della prima fase


Per agevolare i lavori per la costruzione del nodo di scambio Metro B - Metro C nella stazione Fori Imperiali, la Metro B subirà delle chiusure secondo un calendario volto a minimizzare i disagi per gli utenti



Come avevamo anticipato a fine giugno, la Metro B subirà delle chiusure per poter montare impianti volti alla connessione delle stazioni Fori Imperiali di Metro B e C.

Il progetto prevede la creazione di un sovrappassaggio, che dalla banchina direzione Laurentina scavalcherà la galleria, per connettersi alla banchina direzione Rebibbia e al corridoio verso la metro C.

Con questa connessione sarà quindi possibile nel 2023 scambiare comodamente tra le due metropolitane.

Da settembre, come dicevamo, scatta la prima fase di lavori e conseguenti chiusure, secondo questo calendario:

  • dal 9 settembre al 7 dicembre - chiusura serale della tratta Castro Pretorio - Laurentina, con ultima partenza dai capilinea alle ore 21.00. Saranno attivate navette sostitutive dalle ore 21:00 alle ore 23:30, tranne venerdì e sabato alle 1.30.
  • nei fine settimana 21/22, 28/29 settembre, 5/6, 12/13, 26/27 ottobre -  chiusura della tratta Castro Pretorio - Laurentina per l'intera giornata. Saranno attivate navette sostitutive dalle ore 5:30 alle ore 1:30 il sabato ed alle 23.30 la domenica.

Nella tratta Castro Pretorio - Rebibbia o Jonio la Metro B sarà regolare


Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Posta un commento

2 Commenti

Anonimo ha detto…
Certo che se avessero lasciato Termini stazione, invece di trasformarla in fermata, almeno si poteva fare Termini-Rebibbia/Jonio...
Anonimo ha detto…
Certo che creare altri disagi all'utenza per continuare una metropolitana che ancora non si sa bene fino a dove arrverà non mi sembra una scelta del tutto azzeccata...comunque, vedremo.