Via G. Rocco: il Municipio VIII torna a chiedere la riapertura del ponte



In Municipio VIII si torna a parlare della chiusura di Via Giulio Rocco, avvenuta dopo le criticità strutturali riscontrate sul ponte che attraversa i binari della Metro B e della Roma Lido, mettendo in collegamento i quartieri di Ostiense e Garbatella


Il ponte è stato chiuso il 30 ottobre 2016, poco dopo il sisma che ha sconvolto il centro Italia. 

Il pericolo che la stabilità della struttura fosse stata compromessa ha portato alla chiusura al traffico veicolare della via e, successivamente, anche al rallentamento dei convogli metropolitani in transito, al limite massimo di 30 km/h, nel tentativo di diminuire il più possibile le vibrazioni.



I DISAGI 


Non sono mancati i disagi per la viabilità della zona dopo la chiusura di uno snodo di collegamento così importante tra i quartieri Garbatella e Ostiense. 

Soltanto per far partire i primi controlli sulla struttura, a causa della separazione delle competenze divise tra Comune, Atac e Regione Lazio, si è atteso più di un anno. 

A pochi mesi dall’avvio delle prime indagini è stato reso noto che, con molta probabilità, il ponte non potrà subire una semplice manutenzione, ma dovrà essere abbattuto e ricostruito. 

Ora gli ultimi sviluppi parlano di nuove indagini a carico di Atac, che nei prossimi mesi dovrebbero permettere di stilare un progetto e un cronoprogramma degli interventi.

Da Urlo Web


Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti