Subscribe Us

Coronavirus Roma: Atac dispone sanificazione straordinaria quotidiana di treni, bus e metro

Coronavirus Roma: Atac dispone sanificazione straordinaria quotidiana di treni, bus e metro


Atac, allo scopo di prevenire la diffusione del coronavirus, ha deciso di avviare un piano di sanificazione straordinaria quotidiana, integrativo rispetto a quanto già avviene abitualmente, di tutti i mezzi del trasporto pubblico



L'azienda di trasporti di Roma, come annunciato dalla sindaca Virginia Raggi, ha iniziato una serie di azioni. 

"Sanificazione quotidiana e potenziata delle cabine di guida/condotta di bus e treni metroferro e dei locali di lavoro. Sanificazione straordinaria quotidiana delle superfici a contatto con il pubblico per i mezzi di superficie e metroferro. 


Soluzione gel igienizzante lavamani da distribuire al Personale a contatto con il pubblico. 

Affissione su tutti i mezzi del decalogo Ministero Salute, allegato al presente comunicato, alle cui indicazioni si prega di prestare rigoroso rispetto. 


Grazie alla prevenzione è possibile ridurre il rischio di infezione, proteggendo se stessi e gli altri

Pubblicazione di un filmato informativo sui presidi di prevenzione del contagio, su stazioni/treni metro e bus dotati di schermo video", spiega Atac nella sua nota.

Atac ricorda che "grazie alla prevenzione è possibile ridurre il rischio di infezione, proteggendo se stessi e gli altri. 

Per questo motivo, nello spirito di collaborazione con le Istituzioni, si invita l'utenza al rispetto delle norme igienico-sanitarie contenute nello stesso documento allegato, evitando comportamenti che possano indurre ad allarmismo ingiustificato".

L'azienda resterà in costante contatto con le Autorità competenti e "continuerà ad osservare con attenzione le indicazioni che perverranno, allo scopo di adottare tempestivamente tutte le misure stabilite".

Da Roma Today








Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


Posta un commento

0 Commenti