Ok referendum Atac, non serviva quorum

Ok referendum Atac, non serviva quorum


A più di un anno da quando è stato celebrato il rito del referendum, il Tar del Lazio ribalta il risalutato: il referendum era consultivo, aveva vinto il Si su messa a gara del servizio. La decisione è stata presa con la sentenza n.13285, che reca la data di oggi




Nella sentenza si dice che "la eliminazione del quorum - disposta con la delibera n. 5 del 2018 con il dichiarato scopo di conformare la disciplina comunale ai principi espressi dal Codice di buona condotta sui referendum adottato dalla Commissione Europea per la Democrazia attraverso il Diritto, che considera con sfavore la sussistenza di soglie e percentuali minime determinanti una sostanziale assimilazione degli elettori che si astengono a quelli che esprimono un voto negativo - dispiega la sua incidenza proprio nella fase di indizione delle consultazioni".

Questo è il comunicato Ansa, a questo punto è il momento di dare un giudizio, presto daremo il nostro, ma qua'è la tua opinione? Questa sentenza ribalta il risultato davvero, oppure non cambierà nulla?

Lascia un tuo commento qui sotto



Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


Commenti

Anonimo ha detto…
Certo che pure il TAR, che se ne esce dopo ben un anno, dimostra veramente ampia serietà ed efficienza. Cosa penso? Che andasse letteralmente aff anch'io il TAR è l'intero sistema giudiziario italiano.