I numeri ufficiali del servizio di Ottobre decretano di fatto, come abbiamo già avuto modo di vedere, il non raggiungimento degli obiettivi del concordato. Andiamo a leggere i dati.



La tabella è il consuntivo di ottobre 2019 ed è così costruita:

  • 1^colonna è il servizio REALE
  • 2^colonna è il servizio come viene PAGATO ad ATAC 
  • 3^colonna il servizio gennaio -> ottobre, confrontato in 4^colonna con quello 2018

Tradotto in soldi significa perdite per quasi 60 Mln€ in 10 mesi

Se si nota bene il servizio aggregato della Metro C - terza colonna - è pari al 100,9% e non è un errore, anzi c'è da dire che sul Concordato il servizio richiesto per la Metro C era almeno il 130% di quello che poi è stato realmente programmato dal Comune di Roma.

Analogo discorso per Metro B



C'è da aggiungere che per la Metro B fa differenza la chiusura anticipata alle ore 21 per lavori, per noi cittadini servizio ridotto, ma per il Comune è come se ATAC non avesse chiuso e considera questi km come "bonus per cause esogene".



Per chiarezza diciamo che questo non è un trucco, il Contratto con il Comune prevede che se ATAC non può fare i km previsti per cause "esterne", il Comune gli conteggia tutti i km che avrebbe fatto ma che non ha potuto fare, e li paga:

  • 75% lavori stradali, manifestazioni, malori, etc.
  • 50% scioperi
  • ...


Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format