Il bilancio Atac 2018 (rispetto al 2017)

Il bilancio Atac 2018 (rispetto al 2017)

Dai report ufficiali ATAC sul servizio in termini chilometrici, ricaviamo che la produzione complessiva (bus, tram, metro e ferrovie ex-concesse) nel 2018 è stata di circa 147 Milioni di Km, in leggero aumento rispetto al 2017 (+2,9 MilioniKm), ma sempre molto al di sotto del programmato (169 Milioni di Km)


Nonostante il leggero aumento di produzione, gli incassi nel 2018 sono rimasti pressoché invariati, per una questione di “bonus” che ATAC ha percepito in più nel 2017.

A fronte di un budget disponibile di 588 Milioni €, ATAC dovrebbe aver incassato circa 514 Milioni € (perdendo quindi ben -74 Milioni €), così suddivisi:

  • 440 Milioni € circa dal Contratto di servizio con Roma Capitale (bus, tram e metro)
  • 74 Milioni € dal Contratto di servizio con la Regione Lazio (per le 3 ferrovie ex-concesse)


Guardando la tabella, si nota il peggioramento di bus e tram, che costituiscono il 60% del servizio ATAC, compensato dal miglioramento delle percorrenze delle metropolitane, dovuto anche all’apertura della stazione San Giovanni Metro C nel 2018, e alla minore produzione nel 2017 per la Metro A, a causa della chiusura ad Agosto di 7 stazioni nella parte centrale.

Si può notare una evidente anomalia sulla Metro C: dal 2017 al 2018 la produzione è sensibilmente aumentata, ma gli incassi risultano vistosamente diminuiti. Come può essere possibile? 

La motivazione risiede nelle cosiddette “cause esogene”, ovvero dei bonus per i km che ATAC non ha potuto effettuare per cause non dipendenti la sua organizzazione. 

L’argomento merita un approfondimento, che verrà suddiviso in puntate, per facilitarne la lettura.



Di Mercurio Viaggiatore uno che mal sopporta la falsa manipolazione dei dati, per cui li analizza e li presenta in modo semplice e chiaro, spesso mostrando che il re è nudo. Per informazioni o segnalazioni mercurio@odisseaquotidiana.com





Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News



Commenti