Header Ads

Atac perde il bus: sparita la linea 044. Ira dei cittadini

Atac perde il bus: sparita la linea 044. Ira dei cittadini


Prima collegava la periferia di Roma Sud con l'Ospedale Sant’Eugenio, gli Uffici del Municipio, i Servizi Sociali, la linea Metro Laurentina, ora è stato eliminato



Con l’entrata in servizio del Filobus, legato anche a tristi e famose vicende giudiziarie, tutto il quadrante della periferia sud di Roma avrebbe dovuto, almeno nelle menti perverse del Campidoglio, migliorare tutto il sistema di collegamento per i cittadini. 

I tantissimi pendolari romani che ogni mattina lasciano le borgate per andare in centro per motivi di studio o di lavoro si aspettavano una ottimizzazione della loro vita ed un accorciamento dei tempi di percorrenza. 


Ma nulla di tutto questo è accaduto, infatti molte linee sono state ridotte, parzialmente modificate o addirittura eliminate e i tempi di percorrenza per i poveri cittadini si sono inesorabilmente allungati.

La linea 044, che prima collegava direttamente l'estrema periferia di Roma Sud con l'Ospedale Sant’Eugenio, gli Uffici del Municipio, i Servizi Sociali, la linea Metro Laurentina, oggi, con la nuova organizzazione di trasporto, costringe i poveri utenti a prendere almeno due autobus per fare lo stesso percorso e spendere quindi molto più tempo. 

Il risultato attenuto con grande determinazione da questa amministrazione, è stato che centinaia di lavoratori, studenti e anziani per svolgere le proprie funzioni oggi devono partire da casa almeno mezz’ora prima. 


Per non parlare poi del nodo di scambio creato a Fonte Laurentina: nessuna pensilina, senza servizi, i cittadini in attesa del pullman si trovano in una landa desolata. 

Questo ha creato una fortissima e diffusa contrarietà, l’Associazione “Sportello del Cittadino” si è fatta interprete di questo disagio lanciando una petizione popolare e raccogliendo in pochi giorni oltre 1000 firme e inviandola ai vertici del Campidoglio, del Municipio e di Roma Mobilità.

Cosa è successo ? "Assolutamente nulla - spiega Pasquale Calzeta - Nessuna risposta, nessun segno di vita e nemmeno la cortesia da parte di questa sorda Amministrazione di ricevere una delegazione dei disgraziati firmatari per ascoltare le loro ragioni. 

Insomma il vento è cambiato ma ha peggiorato fortemente le cose e quando una amministrazione non ascolta i propri amministrati vuol dire che il tempo per chi amministra è già scaduto. 

I cittadini hanno però una certezza: ”Lo 044 sarà rimesso tra poco più di un anno”.

Da Leggo







Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


Nessun commento:

Powered by Blogger.