Diminuiscono i reclami verso Atac, ma come mai?


Il Presidente di ATAC Simioni, oltre a tirare le solite percentuali a caso sul servizio di trasporto pubblico, millantava un drastico calo dei reclami. Indovinate come mai?



Cito da Mercurio Viaggiatore:"Ma voi vi credete così furbi? O ci fate così gonzi?". Questa una breve carrellata











Forse gli sfugge - o si fa sfuggire - una motivazione più concreta: tantissime persone (come me) hanno smesso di sporgere reclamo perché hanno capito che tanto non serve a nulla

Possono fare quello che vogliono, ma basta vedere i "reclami" degli utenti su Twitter per capire che Atac è a pezzi.

Ma anche i dati ufficiali sul servizio, che continua ad andare malissimo






Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format



Commenti

Anonimo ha detto…
Ormai, per come è ridotta questa azienda, inoltrare reclami è perfettamente inutile. Chi scrive ha segnalato più volte, ad esempio, il fatto che alla stazione di Jonio della metro B la gente esce abusivamente dalle uscite di sicurezza, e non mi risulta che sia, finora, cambiato qualcosa.