Roma-Lido: il punto della situazione del Comitato Pendolari

Roma-Lido: il punto della situazione


Sabato 22 maggio l'Assessore ai Trasporti regionale Alessandri ha fatto il punto della situazione sulle Ferrovie ex concesse ed il Comitato Pendolari Roma-Lido ha cercato di tradurre il famoso gergo politico "annuncese" in qualcosa che noi comuni mortali possiamo comprendere





Il 22 maggio l’Assessore regionale ai lavori pubblici, tutela del territorio e mobilità, Mauro Alessandri, ha postato sul suo profilo Facebook un commento per fare “il punto” sugli investimenti previsti e/o prevedibili della Regione Lazio per le ferrovie ex-concesse.

Come Comitati pendolari delle tre disastrate ferrovie regionali apprezziamo il tentativo di
informarci, illudendosi sia pensato per noi pendolari e non per la stampa o per ignari tassisti o conducenti di NCC, o turisti svedesi o russi, non abituati a viaggiare sulla Roma Lido, Roma Nord o Roma Giardinetti, quindi facili a creder vera ed esatta qualsiasi cosa scritta in proposito.

Per questo, ci pare utile ampliare l’intento comunicativo delle parole di Alessandri (scritte con termini non comprensibili “fino in fondo” ai comuni fruitori dei mezzi pubblici, notoriamente di basso livello sociale e poco colti, come noi dei Comitati Pendolari). 

Trattasi del gergo proprio della politica italiana di questi anni: lo “annunciese”. 

Per agevolare anche gli studiosi di comunicazione politica e nella piena adesione alle fonti filologiche delle parole dell’Assessore, proponiamo il suo intervento integrale con testo a fronte: le sue parole di chiarezza ed a fianco il testo “tradotto” in italiano volgare.

Buona lettura e buon divertimento!

Ecco il comunicato del Comitato Pendolari




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format

Posta un commento

0 Commenti