Il Bilancio ATAC – un’analisi comparativa

Abbiamo visto la settimana scorsa come il servizio svolto da ATAC sia andato molto male nel 2019: -12% rispetto quanto richiesto dal contratto, -10% rispetto al Concordato, con perdite per mancata produzione per decine di Milioni di euro




Le ripercussioni nel Bilancio non sono ben evidenti, a causa delle variazioni dovute al Concordato (con il quale ATAC ha “congelato” in una gestione a parte il debito di 1,4 Miliardi di euro).

Possiamo però vedere quali sono le criticità, comparando ATAC con un’Azienda simile, che risulta in utile da diversi anni e senza bisogno di Concordato: ATM di Milano.


Dalla tabella possiamo vedere come a fronte di incassi e costi simili, e di un numero di dipendenti operativi (autisti, macchinisti, etc.) pressoché identico, il servizio offerto ai cittadini da ATM sia superiore (165,5 Milioni di km contro 149,5 di ATAC), ma soprattutto come ATM si possa permettere ben 155,4 Milioni€ di investimenti, a fronte dei soli 27,8 di ATAC (di cui solo una parte destinata al parco mezzi, e solo per attività di revisione).


Questo significa che ATAC continua ad aver bisogno del necessario supporto economico di Comune / Regione / Stato per l’acquisto di nuovi autobus, tram, filobus e treni, senza il rinnovo dei quali il servizio va sempre più diminuendo, ed il Bilancio finisce progressivamente col segno negativo.

Di Mercurio Viaggiatore: uno che mal sopporta la falsa manipolazione dei dati, per cui li analizza e li presenta in modo semplice e chiaro, spesso mostrando che il re è nudo. 


Leggi tutti i post di Mercurio Viaggiatore




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format