Subscribe Us

La prima settimana della Fase 2 del trasporto pubblico

La prima settimana della Fase 2 del trasporto pubblico

Come è andata realmente la prima settimana di parziale riapertura a Roma? Sono bastati i mezzi messi a disposizione da Atac, oppure i romani si sono dovuti arrangiare come al solito? Sono tante le voci ed i racconti, l'unico modo per essere oggettivi è sentire il parere degli utenti





E' appena terminata la prima, temutissima, settimana di parziale riapertura delle attività a Roma - e non solo - ed in molti, me compreso, temevamo una possibile esplosione del trasporto pubblico romano. L'esplosione non c'è stata, ma i problemi non sono mancati.

Per comprendere meglio l'effettivo servizio di trasporto pubblico non è possibile far conto sulle dichiarazioni ufficiali di Atac o dell'Amministrazione Capitolina perchè per l'oste il vino è sempre buono, vedi la Commissione Mobilità in cui si sono auto-incensati e auto-lodati perché a Roma la Fase 2 ATAC sta andando come avevano previsto loro (c'è un verbale a provarlo), ma nemmeno ai Comitati degli utenti perchè il loro compito è quello di cercare di segnalare le cose da migliorare (vedi Roma-Lido o Roma-Viterbo).

Pertanto è necessario leggere direttamente le esperienze degli utenti e capire da loro come sia andata.

Lunedì mattina ho chiesto ai lettori di Odissea Quotidiana di raccontarci il loro viaggio, queste sono le risposte:

Io ho preso la metro B e poi la A A Termini alle 6.10 e c'era molta gente! (Annabella)

Io ho trovato il traffico quasi di un giorno normale senza virus (Luca)

Studio Aperto ha detto che è stato un successone, tutti i pendolari contenti. Mettetevi d'accordo (Cristina)

Molte persone , per fortuna, hanno usato il mezzo privato. Purtroppo il Comune di Roma invece di ringraziare queste persone gli ha rimesso le strisce blu a pagamento. Purtroppo ci sono gli ottusi al potere (Enrico)

In compenso traffico auto quasi raddoppiato, probabilmente la gente non si fida di prendere i mezzi (Paolo)

Già un sacco di macchine in giro (Alessandra)

Io veramente ho fatto viale Gorizia /via delle Fornaci alle 8,20 di mattina, in 19 minuti, passando su via Nomentana e Muro Torto che di solito sono un caos (Flavia)

Il problema sarà dal 18. Oggi molte attività che riprendono sono in periferia o già lavorano da tempo in deroga ai prefetti (Effe Zeta)

Metro piena gente che entra senza biglietti, senza mascherina, nessun controllo (Cristina)

Tram pieni e senza nessun rispetto delle regole (Carolina)

Prenderemo tutti la macchina per paura di affollamenti sui mezzi... (Fabrizio)

Da quello che ho letto sulla Roma Lido tanta gente (Ida)

Purtroppo la Roma Lido stamattina ha saltato ben due corse (Carla)

Prima metro delle 5.30 strapiena, nessun controllo, solo cordoni messi a cavolo senza nessuna indicazione - stazione Subaugusta (Chiara)

Stamattina 7.30 circa linea b, linea a e trenino Roma Flaminio leggermente più pieni, viaggio tranquillo (Giacomo)

Presa Metro B da Fermi a Sanpaolo alle 16.30 vagone completamente vuoto (Roberto)

Secondo me dipende dalle zone. Dal quartiere trieste a San Pietro, sia in macchina che con il trenino alle 8 di mattina, nessun problema. Alle 18,30, percorso inverso, in macchina nessun problema, trenino... Varie corse saltate. 2 ore x un percorso di 30 minuti (Flavia)

Io personalmente mi sento di concordare con Flavia, molto è dipeso dalle zone e dagli orari, le file di persone sono state soprattutto ai capolinea e nelle stazioni centrali nelle prime ore del servizio.

Sei d'accordo con questa analisi, oppure hai qualcosa da aggiungere, lascia un commento nel box qui sotto.




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


Posta un commento

0 Commenti