Subscribe Us

Roma-Viterbo il punto della situazione

Roma-Viterbo il punto della situazione

La situazione della Roma-Viterbo era drammatica già prima dell'emergenza Covid-19, adesso è ancora peggiorata, questo il report con le domande - e le risposte - poste dal Comitato Pendolari ai rappresentanti regionali e di Atac. Lasciamo a voi il giudizio





Fabrizio Bonanni sulla sua pagina Facebook: In questo momento siamo in chat con i comitati pendolari del Lazio, sindacati di categoria, l'assessore regionale Alessandri e rappresentanti del Comune di Roma. Oltre 70 persone collegate contemporaneamente!
 
Il tema era collegato al trasporto pubblico regionale e soprattutto romano, con incluse le ferrovie, abbiamo come sempre detto la nostra e  le domande (dato il pochissimo tempo a disposizione sono state):
  • Si hanno tempi certi per l'inizio dei lavori nei cantieri per il radddoppio riano-morlupo?
  • quando sarà pronta la nuova stazione flaminio e che fine farà la stazione attuale. 
  • Quando arriveranno i nuovi treni? 
  • Quando verranno ripristinati i treni soppressi in extraurbana? 

Adesso abbiamo la metà delle corse e Viterbo è isolata dalle 18.21. Non si possono isolare 200 mila persone. Ricordo che ATAC prende circa 77 milioni per il contratto attuale, oltre biglietti e abbonamenti e deve essere controllata meglio. Questo non è più ammissibile.

Le risposte volanti dell'assessore:
  • i lavori di raddoppio dovrebbero iniziare dopo l'estate
  • i cantieri sono stati riattivati questo lunedì (l'altroieri ndr) ci sono 3 anni di tempo
  • gara ancora da pubblicare (forse entro giugno) e primo treno nel 2021 (mentre in regione ci hanno detto 2023 nemmeno 10 gg fa)
  • nessuna risposta sui treni dell'extraurbano

L'Assessore ci ha preannunciato che saremo convocati come comitato per lavorare insieme a loro e ai sindaci al cronoprogramma dei lavori






Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


Posta un commento

0 Commenti