Lo stato attuale del progetto della TVA


Ora vediamo se i negozianti e i cittadini avranno da ridire anche su questa opera di mobilità fondamentale, come hanno fatto in molte altre occasioni: la linea tram Termini Vaticano Aurelio, che doveva essere inaugurata nel 2000, adesso potrebbe essere alla stretta finale. Almeno il progetto



Sono passati quasi vent'anni da quando questa linea avrebbe dovuto essere completata e funzionante e siamo ancora qui a parlare di progetti e di possibili resistenze da parte dei cittadini e dei commercianti della zona, quasi viene da dar ragione a chi crede che a Roma ed in Italia sia difficile completare una qualsiasi opera.

Il mood è quello che se vai all'estero tutti i centri cittadini hanno i tram e nessun turista o cittadino è morto per l'effetto estetico che possa dare il passaggio dei fili del tram - a parte che volendo esistono nuovi metodi meno invasivi - il problema in Italia è che le opere non si vogliono fare ed infatti restiamo indietro anni luce.

Questa linea ha una fondamentale importanza nella mobilità della Capitale ed è necessaria e, nonostante le proteste che ci sono e ci saranno - per ricordarne una quelle dei commercianti della Laurentina per la Filovia - bisognerà supportare questa Amministrazione perchè comincino al più presto i lavori.

La situazione appare favorevole, anche alla luce della Commissione Mobilità dello scorso 30 giugno, dove sono stati rappresentati tutti gli aspetti del progetto, ora si tratta di seguire l'evolversi della situazione e, come detto, supportare il più possibile.

Per raccontare la tribolata storia del progetto e la riesumazione dello stesso grazie al PUMS, vi rimando al post dedicato di Tram X Roma.




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti