#AutobusDiRoma - Iveco-Indicar Mobi, le nuove vetture corte di Atac

#AutobusDiRoma - Iveco-Indicar Mobi, le nuove vetture corte di Atac

#AutobusDiRoma - Ventunesima puntata: gli Indicar Mobi sono 20 dei 38 bus che Atac ha noleggiato per un periodo di 12-18 mesi. Si tratta di mezzi rivelatisi molto importanti per ridurre le sospensioni del servizio sulle linee che per motivi di viabilità non consentono di potervi inserire mezzi di dimensioni standard.



Gli Iveco 70C Indicar Mobi City (serie 201-220) sono bus che Atac ha noleggiato da Cialone Tour da nuovi. Si tratta di vetture prodotte da Iveco su telaio del furgone Daily, allestite da Indicar e lunghe 8 metri, dotate di 2 porte ad anta unica con apertura esterna.

La presentazione dei primi 38 bus a noleggio

La presentazione dei primi 38 bus a noleggio

Se si entra dalla porta anteriore sono presenti degli scalini, mentre nella zona della porta posteriore vi è un'area a pianale ribassato dove è presente anche il posto per disabili. 

L'accesso è infatti consentito dalla presenza una pedana ad azionamento manuale in corrispondenza della porta posteriore (leggermente più larga rispetto a quella anteriore).



Questi minibus sono assegnati alle rimesse di Magliana e Grottarossa che gestiscono linee dove non possono transitare i bus di dimensioni standard. 

La livrea è di colore bianco con una fascia in color rosso amaranto sotto i finestrini e nella parte posteriore del bus.



Il noleggio di quesiti veicoli ha un costo di 50mila€ all'anno per vettura; seppur si tratti di un costo elevato, questi bus sono riusciti a far diminuire notevolmente i disagi sulle linee gestite, appunto, con mezzi di dimensioni ridotte, spesso interrotte. 

Il tallone d'Achille di queste vetture sembra però essere l'aria condizionata, di fondamentale importanza nei mesi estivi.

Un minibus in sosta al capolinea di Saxa Rubra della linea 029

Si tratta di mezzi che, essendo derivati da furgoni e dunque non minibus veri e propri, mal si adattano ai tracciati più frequentati come 870 o 228. È curiosa l'assenza su queste vetture del sistema blocca-porte che impedirebbe l'apertura delle porte quando il mezzo è in movimento.


Autore: @TplRomaper Odissea Quotidiana#AutobusDiRoma è una rubrica che serve a spiegare su quali autobus saliamo ogni giorno!

Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Mi chiedo una cosa: sulle linee servite da questi mezzi, essendo a bassa domanda, perchè non si fa salire solo davanti e scendere solo dietro, con l'autista che controlla i titoli di viaggio, come si fa finalmente sui bus COTRAL? Sarebbe una bella lotta all'evasione, invece di far passare i verificatori una volta ogni morte di Papa e solo in crte fasce orarie...