Ancora auto in sosta selvaggia, autobus bloccato per oltre un’ora


Ci risiamo, dopo il caso del 30 aprile, per cui si era scomodata anche la Sindaca, e quelli che abbiamo raccontato del 1 maggio nel post dedicato alla Sosta Selvaggia, ancora una testimonianza proveniente da Centocelle e raccontata su Terzobinario. Ribadiamo che la sosta selvaggia è un reato!



Due vetture – una Mercedes e una Fiat Punto – parcheggiate in sosta selvaggia in piazza dei Mirti, a Centocelle. 

Un autobus di Roma Tpl (linea 552) bloccato per oltre un’ora. 

Nel mezzo la rabbia di utenti e dei viaggiatori, incolonnati e impossibilitati a muoversi. 

Ecco quanto accaduto nella serata di giovedì 2 maggio, poco dopo le 23.

Testimone sul posto Antonio Pietrosanti, consigliere del Municipio V: “Non è la prima volta che mi imbatto in una situazione come quella di ieri sera – ha raccontato a Terzo Binario – intorno alla piazza c’è un divieto di sosta, che non viene rispettato. 


Vista la presenza di una stazione della metro C, l’area dovrebbe essere libera per agevolare l’eventuale arrivo, in caso di emergenza, di vigili del fuoco, forze dell’ordine, personale del 118. 

Ho anche contattato la polizia locale: la pattuglia presente era impegnata in un incidente”.

Pietrosanti, sul tema della sosta selvaggia, andrà avanti: “Giovedì 9 maggio, in occasione del prossimo Consiglio, presenterò un’interrogazione. 

Posso affermare, a onor di cronaca, che è stato redatto un verbale per interruzione di pubblico servizio”.


Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News







Commenti

Anonimo ha detto…
Beh, ringraziamo i pizzardoni per la loro celerità ed efficienza nell'intervenire (si fa per dire)...
Anonimo ha detto…
Si dovrebbero dotare bus e tram, anteriormente e sulle fiancate, di appositi "rostri sventrautomobili", e il problema sarebbe risolto...