Subscribe Us

Linda Meleo: sbloccati i fondi del Ministero dei Trasporti

linda Meleo, Virginia Raggi


Ci sono buone notizie in questo inizio anno per il trasporto pubblico di Roma. L'Assessore alla Mobilità Linda Meleo, rispondendo ad un post provocatorio di TreninoBlu su Facebook riguardo ai fondi del  Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti rimasti sepolti per un anno, ha spiegato che "adesso ci siamo"


Partiamo dall'inizio esattamente un anno fa, l'Assessore alla Città in Movimento su Facebook annunciava: "Sono lieta e orgogliosa di dare ai nostri cittadini e ai viaggiatori una bellissima notizia: oltre 425 milioni di euro sono a disposizione di Roma e saranno investiti per modernizzare la metro A e B, acquistare 14 nuovi treni, e rinnovare quelli esistenti. 


Questo significativo investimento consentirà di aumentare la qualità del servizio, la sua frequenza e il comfort degli utenti.

Si tratta del frutto del duro lavoro di questi mesi da parte di questo assessorato e della collaborazione costruttiva tra Roma Capitale e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT). Erano quasi 15 anni che la Capitale non otteneva risorse di questa portata. Da maggio 2017 ho costituito un gruppo di esperti tecnici e progettisti provenienti dalle nostre aziende partecipate (Roma Servizi per la Mobilità e Roma Metropolitane) e del Dipartimento mobilità e trasporti, per analizzare i fabbisogni e preparare proposte progettuali da presentare al MIT. Abbiamo tenuto incontri tecnici e instaurato una fattiva collaborazione. Tutto questo lavoro è avvenuto sotto traccia, in silenzio, senza clamori e lontano dalla ribalta, con un unico obiettivo: soddisfare i bisogni di mobilità dei cittadini"

Purtroppo è passato un anno e di questi fondi se ne sono perse le tracce e, con molta delicatezza TreninoBlu lo ha fatto notare all'Assessore, che ha prontamente risposto. 

Per facilitare la lettura metterò il post come fosse una piccola intervista, non me ne vogliano i partecipanti.

E' passato un anno da questo annuncio, siamo allo stesso punto di allora

Meleo: Come ho spiegato più volte, un anno fa c’è stata l’assegnazione dei fondi ministeriali. 


Poi un ricorso della regione Veneto, accolto dalla Corte Costituzionale ad aprile 2018, ha bloccato la distribuzione dei fondi PER TUTTI I COMUNI beneficiari di quel fondo statale, Roma inclusa.

La questione è stata sbloccata in conferenza Stato Regioni il primo agosto. Dopo di questo, il Ministero ha inviato la bozza di convenzione a metà ottobre circa. 

Ora la convenzione è stata approvata in giunta dopo varie limature. Purtroppo non dipendono da me i ricorsi sulle ripartizioni di fondi statali. 

In assenza del ricorso di cui sopra avremmo avuto i finanziamenti prima. In ogni caso, la notizia positiva è che ora ci siamo.

Quindi questa volta si faranno questi interventi, finalmente?

Si, lo confermo

Sono molto contento che la situazione si sia sbloccata e la convenzione, che era bozza al giorno del nostro incontro, sia diventata operativa. Il post del 2020 sarà sui lavori eseguiti ed in corso. Sono altrettanto certo che in questo 2019 il trenino della Casilina tornerà a sferragliare a Giardinetti: a tal proposito come è andata l'interlocuzione venerdì con Mauro Alessandri

Ho allegato alla richiesta di finanziamenti per la Giardinetti una lettera di intenti a firma congiunta, dell’assessore Alessandri e mia.







Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Posta un commento

0 Commenti