Pubblicato il bando per il revamping dei treni delle ferrovie ex-concesse


Il bando è stato pubblicato a metà agosto e prevede attività di manutenzione straordinaria per il materiale rotabile MA200 (n°7 treni), Firema E84 (n°11 treni) e Alstom MRP236A (n°10 treni). Scade il prossimo 20 ottobre alle ore 13




Le attività di revamping/manutenzione straordinaria per i treni MA200 della ferrovia Roma-Lido prevedono la revisione generale dei treni, l'installazione di nuovo compressori rotativi e del sistema attivi di "controllo della vigilanza dell'agente di condotta" (il macchinista ndr) come previsto dalle normative ANSF. 

È inoltre prevista la manutenzione preventiva e correttiva per 3,5 milioni di km 3 l'adeguamento delle porte laterali per l'accesso dei passeggeri alla nuova normativa UNI.


Per quanto concerne i treni Firema della ferrovia Roma-Civita Castellana-Viterbo, sono invece previsti controlli straordinari alle casse, alle porte passeggeri con sostituzione di antine e gradini, la modifica dell'impianto sabbiere e la revisione dell'invertitore di marcia ed escluditore dei motori, la modifica dell'impianto elettrico/pneumatico.

A questi interventi per il mantenimento degli standard di sicurezza vanno aggiunti:
  • sostituzione con serbatoi inox
  • revisione reostato di trazione/frenatura
  • revisione resistenze del sotto cassa
  • revisione motori di trazione
  • revisione interruttore principale
  • sostituzione climatizzatori delle cabine di guida
  • manutenzione impianto di riscaldamento della zona passeggeri.

Infine, i 10 treni extraurbani "Alstom", anch'essi in servizio sulla Roma-Viterbo, riceveranno controlli alle casse, alle porte 3 modifiche all'impianto di trazione e alle sabbiere, la revisione dei carrelli e l'installazione di nuovi impianti per la comunicazione macchinista-passeggero e per le informazioni ai passeggeri, anche tramite indicatori di percorso.

A questi si aggiungono la manutenzione dell'impianto pneumatico, la revisione dei motori di trazione, la sostituzione dei climatizzatori nelle cabine di guida e nelle zone passeggeri.

In aggiunta, sembrano essere in corso le lavorazioni per la messa in esercizio di un ulteriore treno CAF proveniente dalla MetroB, a conferma di alcune promesse fatte nei mesi scorsi. Tutto ciò, in attesa dei nuovi treni promessi dalla Regione Lazio.

Autore: @TplRoma, blogger per Odissea Quotidiana, studente, appassionato di trasporti sin da piccolo e autore di #AutobusDiRoma, una rubrica che serve a spiegare su quali autobus saliamo ogni giorno! - Leggi tutti i post di @TplRoma.




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format