Subscribe Us

Il giallo dei bus notturni: nessuno sa quando torneranno

Il giallo dei bus notturni: nessuno sa quando torneranno

C’è una domanda che in queste settimane stanno facendo tanti romani e utenti del trasporto pubblico: quando torneranno i bus notturni e quando avremo gli orari prolungati delle metropolitane il venerdì e il sabato?





Una domanda a cui, ad oggi, nessuno sa rispondere. Come spiegato da Atac a Radiocolonna (testata da cui ho ripreso l'articolo), la decisione spetta alla Regione Lazio e anche loro sono in attesa di novità.



Lo staff dell’assessore regionale ai trasporti, Mauro Alessandri, conferma che la decisione è regionale, che sono in programma riunioni e confronti ma che – ad oggi – non ci sono novità. Il ripristino dei notturni della Capitale resta un mistero.

Il tema non è marginale e non riguarda solo gli avventori della movida capitolina, ma tutto il mondo dell’imprenditoria che lavora di notte: pub e ristoranti in primis. 

Per i tanti lavoratori serali e notturni, infatti, oggi nel trasporto pubblico romano c’è un buco che va dalle 23,30 alle 5,30 di mattina. 

Una situazione particolarmente gravosa per le lavoratrici e i lavoratori che vivono in zone periferiche, non servite nemmeno dai mezzi in sharing. 

Così, ad esempio, un dipendente di un locale al centro storico che vive in zona Magliana e non ha un mezzo proprio, saprebbe come andare a lavoro ma non come tornare. 

Sempre che non voglia spendere tutto il guadagno della serata in una corsa in taxi. 

Insomma, il coprifuoco trasportistico – comprensibile nella Fase 1 – ad oggi sembra in contraddizione sia con gli sforzi dell’amministrazione capitolina per limitare l’uso delle auto, sia con la volontà governativa e regionale di rilanciare un tessuto produttivo e imprenditoriale indebolito dalla crisi.




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format

Posta un commento

0 Commenti