Header Ads

Abbonamenti Under-16 a bus e metro scontati nel 2020

Abbonamenti Under-16 a bus e metro scontati nel 2020


A partire da maggio 2020 gli abbonamenti Under-16 per autobus e metro dell'ATAC di Roma diventeranno estremamente vantaggiosi, al fine di incentivare la mobilità green per i più giovani


Il nuovo anno è già iniziato ed é pronto a regalare un incentivo molto importante per tutti i ragazzi under-16 che abitano a Roma. 

A partire da maggio, infatti, il costo degli abbonamenti per bus e metro verrà considerevolmente ridotto per tutti coloro che utilizzeranno il sistema di trasporti pubblici a partire dal mese di settembre successivo.

Questi abbonamenti permetteranno di viaggiare nel territorio di Roma Capitale su bus, tram, filobus e metro, sulle ferrovie regionali a seconda del percorso urbano e sulle linee ex concesse con una riduzione dei costi fino al 70%. 

La volontà, ovviamente, è quella di limitare l’utilizzo delle auto private, un obiettivo che richiederà anche il potenziamento dei servizi underground e di superficie. 

In questo senso entro novembre 2020 é anche prevista una fornitura di ulteriori 328 nuovi autobus per la Capitale romana.

A dare l’annuncio ci ha pensato la sindaca Virginia Raggi: “Abbiamo stanziato oltre 2,4 milioni di euro che consentiranno di ridurre il costo degli abbonamenti annuali per i ragazzi under 16: vogliamo così dare un incentivo importante per l’utilizzo di bus, tram, filobus e metro nella nostra città. 



In questo modo eliminiamo un costo alle famiglie e incentiviamo l’utilizzo di bus tram e metro da parte degli studenti. 

In un colpo solo otteniamo benefici per tutti“.

Lo stesso proposito lo ha confermato anche l’assessore ai Trasporti Pietro Calabrese: “Vogliamo aumentare l’utilizzo del mezzo di trasporto pubblico in città da parte dei più giovani, con particolare attenzione verso chi deve effettuare in settimana spostamenti casa-scuola. 

Finora chi non utilizzava il trasporto pubblico avrà un incentivo in più per farlo. 

La logica è quella di favorire l’abbandono dell’auto privata a favore del mezzo pubblico“.

Da InfoMotori






Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format



1 commento:

Anonimo ha detto...

Il problema è che, per lasciare l'auto privata a favore del trasporto pubblico, occorre che ci sia, a monte, un trasporto pubblico degno di tanto nome.

Powered by Blogger.