Le condizioni dei nuovi Citymood


I nuovi Citymood non sono da buttare, ma non pare siano in perfetta forma, dopo appena due mesi di servizio. senza generalizzare, queste sono le condizioni della vettura numero 2230



Qualche giorno fa, ho postato un articolo di Leggo che, ammetto, ho trovato un po' esagerato anche io. Questo articolo trattava delle pessime condizioni dei nuovi Citymood e ne usciva un quadro sconsolante.

Forse troppo.

La verità però, sebbene migliore, i nuovi autobus qualche problema lo hanno e non sembra essere roba da poco.

Prendiamo per esempio la segnalazione di Andrea


Passi per la mancanza dei martelletti che forse sono da addebitare alla scarsa civiltà degli utenti, l'obliteratrice guasta dopo una settantina di giorni di servizio è meno accettabile, anche perchè in questo modo il contrasto all'evasione riesce male.

Ad ogni modo ricordiamo che se l'obliteratrice non funzionasse sull'autobus, questa è la procedura da seguire.





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Attenzione ad un punto importante. Se capita su un tram o bus sia ATAC che COTRAL, scrivete a penna sul titolo di viaggio data, ora e numero di matricola aziendale del veicolo. Se capita che non funzionano le validatrici presenti nelle stazioni ferroviarie di RFI e salite su un convoglio gestito da Trenitalia, NON convalidate il biglietto a penna, perchè là non è valido: rivolgetevi subito, di propria iniziativa, al capotreno all'atto della salita a bordo del treno.
C'è poi un problema di cui, qui, non si è parlato, e sul quale sono anch'io impreparato: tutto questo discorso vale se si ha un titolo di viaggio cartaceo, ma se, ad esempio, si sale un un bus o tram con validatrici non funzionanti e si ha un titolo di viaggio caricato su èRoma card, come si deve fare? Perchè su quest'ultima, ora, si possono caricare non solo gli abbonamenti mensili, ma tutti i titoli di viaggio Metrebus Roma, incluso appunto il BIT. Su quest'ultimo punto, non vi è chiarezza su cosa fare, a parte magari avvisare comunque il conducente.

Lulio ha detto…
In Uk,
si usa il Ticket elettronico.
Scarichi l'App sul tuo cellulare, ti compri il biglitto (giornagliero, settimanale, mensile o annuale)
lo attivi quando ti serve, e lo scansioni ogni volta che entri sull'autobus.

Hanno solo applicato le tecnologie attualmente disponibili.