I comportamenti degli autisti dei bus


Perchè spesso ci stupiamo che i bus al capolinea abbiano spesso il motore acceso? Oppure perchè pochi secondi prima di partire un autista manda su i giri motore?  E' un malcostume, oppure c'è qualcosa di più? E' un comportamento corretto, ora vediamo il motivo



I guasti dei nuovi bus sono fisiologici, ve lo ricordate che poche settimane fa, appena arrivati i nuovi Citymood avevano avuto ogni tipo di problema? Ora, in effetti, pare meno e mi è tornato in mente un commento che un lettore aveva lasciato sul blog che spiega alcuni comportamenti degli autisti, che ci sembrano poco chiari, ma che allungano la vita delle vetture che guidano.

Ve lo propongo, perchè così si riescono a comprendere dei comportamenti che ci sembrano oscuri in apparenza.

Va ricordata anche una cosa. L'affidabilità e la durata del tempo di un veicolo dipende anche, almeno in parte, dal comportamento corretto di chi è alla guida. 

Ad esempio, sarebbe bene che gli autisti, quando arrivano al capolinea, non spegnessero subito il motore ma lo lasciassero girare almeno una trentina di secondi a vuoto (quindi escludendo il cambio, pondendolo in posizione neutra). 

Questo farebbe sì che il motore stesso si raffreddasse più progressivamente anzichè di colpo, a tutto vantaggio della durata del motore stesso. 

Un'altra operazione che andrebbe, per quanto possibile, evitata, è quella di imballare il motore al massimo dei giri poco prima di partire dal capolinea per caricare più velocemente l'aria compressa quando quest'ultima risulta anormalmente bassa: mi rendo conto che la tempistica spesso stretta lo richiede, ma anche questa operazione certo non fa bene alla durata del motore stesso. 

Sarebbe allora più opportuno, in caso di autobus tendente a perdere aria, lasciare il motore in moto al minimo dei giri al capolinea, sempre con il cambio in posizione neutra, in maniera tale che il compressore d'aria, che è collegato direttamente al motore, comunque sia in funzione e produca l'aria compressa necessaria



Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti