I guasti ai nuovi bus sono fisiologici


Nuovi bus e già guasti? E’ quanto di più “normale” e “fisiologico” ci possa essere. A dirlo a gran voce sono i funzionari dell’Atac durante un sopralluogo di questa mattina della commissione capitolina Mobilità


I consiglieri, tutti della maggioranza a eccezione di Cristina Grancio del gruppo misto, si sono recati nella rimessa di via di Grottarossa a cui sono stati destinate 20 nuove vetture da 12 metri, delle 80 totali della serie ‘City mood’ presentate la scorsa settimana dalla sindaca Raggi. 

A seguito dell’arrivo dei primi bus, infatti, che fanno parte di un pacchetto di 227 le cui consegne finali sono previste per ottobre, si sono già verificati i primi guasti: “Circa 5 il primo giorno, altrettanti nel corso del weekend”, ha spiegato durante la commissione la responsabile del settore superficie di Atac, Sabrina Bianco. 



“Si tratta di inconvenienti inevitabili durante la fase di rodaggio dei mezzi- ha aggiunto- riscontrabili solo con la messa su strada”. E comunque, “parliamo di una percentuale minima, visto che piu’ di 70 vetture sono entrate regolarmente in servizio da subito”. 

Non solo, “i guasti – che non hanno riguardato in nessun caso l’impianto di aria condizionata (vera ‘croce’ dei mezzi Atac, ndr) – sono stati immediatamente riparati dalla ditta fornitrice presente per tutta la durata della garanzia all’interno delle rimesse della municipalizzata”. 

La garanzia ha una durata di 5 anni.

“L’avvio dell’esercizio- ha spiegato il presidente di commissione Pietro Calabrese- e’ proceduto esattamente come previsto. Pochi ‘stop’ ampiamente preventivabili e gia’ sistemati, altro che mezzi gia’ da rottamare come ha titolato qualche organo di stampa”. 

Non solo, “dalla cittadinanza- ha incalzato la funzionaria della municipalizzata- il riscontro e’ stato decisamente positivo. Si tratta di bus piu’ confortevoli, sicuri – data la presenza delle telecamere a bordo – ed efficienti”. E dato il parco mezzi presente nelle rimesse, risulta difficile credere il contrario. 

La maggior parte delle vetture infatti “risale tra il 2001 e il 2003 con oltre 600mila chilometri percorsi”. 

La prossima tranche di bus e’ prevista per fine mese: “Per la fine di agosto- ha concluso Calabrese- arriveranno altri 60 autobus e con l’apertura delle scuole gia’ una buona parte di tutta la fornitura prevista sara’ in circolazione”.

Da Roma Daily News



Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News