Metro C - La frequenza passa a 9 minuti

Metro C - La frequenza passa a 9 minuti


Dopo mesi di attesa, finalmente la Metro C aumenterà la frequenza a 9 minuti su tutta la linea per garantire minori attese alle stazioni



Finalmente la Metro C passa ad avere un treno ogni 9 minuti; un passo in avanti importante che consente di aumentare i transiti giornalieri alle stazioni e di diminuire le attese degli utenti in banchina.

Ricordiamo che senza alcune autorizzazioni sulla sicurezza della tratta esterna, la frequenza non sarebbe potuta scendere sotto i 12 minuti.

Inoltre, la frequenza non potrà aumentare ulteriormente per via della mancanza del tronchino di inversione dei treni dopo San Giovanni, a via Sannio. Infatti i treni sono attualmente costretti a viaggiare con marcia banalizzata; in parole povere, il treno viaggia sia verso San Giovanni che verso Pantano sullo stesso binario nella tratta Malatesta-San Giovanni.

Il commento dell'ex Presidente della Commissione Capitolina Mobilità, Enrico Stefàno, su Twitter:

"Una piccolissimo risultato che avevamo seguito insieme in commissione da mesi: da domani la frequenza della MetroC passa a 9 minuti. Iter è stato più lungo del previsto con passaggi tra Enti diversi, ma importante è stato arrivare a un concreto miglioramento del servizio."

Autore: @TplRoma, blogger per Odissea Quotidiana, studente, appassionato di trasporti sin da piccolo e autore di #AutobusDiRoma, una rubrica che serve a spiegare su quali autobus saliamo ogni giorno! - Leggi tutti i post di @TplRoma



Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News





Commenti

Giuseppe Panzera ha detto…
Buona notizia ma mi chiedo intanto che aspettavamo questa "piccola rivoluzione" perché non hanno reintrodotto la limitata per avere un treno ogni 7 minuti da Alessandrino a San Giovanni come era già previsto e come hanno fatto nei mesi di collaudo per l'apertura di San Giovanni?
In entrambi i casi avremmo avuto 8 treni "online" invece dei 5-6 che hanno girato per più di un anno.
Giuseppe Panzera ha detto…
Buona notizia ma mi chiedo intanto che aspettavamo questa "piccola rivoluzione" perché non hanno reintrodotto la limitata per avere un treno ogni 7 minuti da Alessandrino a San Giovanni come era già previsto e come hanno fatto nei mesi di collaudo per l'apertura di San Giovanni?
In entrambi i casi avremmo avuto 8 treni "online" invece dei 5-6 che hanno girato per più di un anno.
Anonimo ha detto…
Finché il gestore sarà ATAC non si può certo pretendere di più...