L'esordio dei minibus elettrici, una buona idea con qualche pecca


Come annunciato da lunedì 13 maggio sono in circolazione sulla linea 119 i minibus elettrici, quelli recuperati dall'oblio dove erano caduti in questi ultimi anni. Tuttavia avremmo qualche perplessità


Dopo tanto aspettare, ecco che finalmente i minibus elettrici sono in circolazione per le strade di Roma, per la precisione, come anticipato da Enrico Stefàno, la linea 119 su Via del Corso.

La prima impressioni a caldo che ci viene da dire è bene, ma non benissimo e spieghiamo il perchè.

@TplRoma, dopo poche ore dall'uscita dei minibus, si è chiesto come mai i minibus Gulliver recuperati da Atac non siano monitorati sulle App? In pratica ai minibus, così come agli autobus a noleggio - quelli bianchi, perchè quelli di Tel Aviv sono ancora bloccati a Guidonia - non è stato installato il GPS.

Ci chiediamo: Ma non si potevano installare gli impianti di localizzazione durante il recupero?

Almeno si può rimediare mettendo gli orari di transito alle fermate...

L'ennesima occasione persa fa eco @Franz6081 e parla dell'infelice capolinea a Piazza Venezia, proprio sotto il famoso balcone, unito ad un percorso che si snoda per vie secondarie rispetto a Via del Corso, che ne depotenzia fortemente la carica attrattiva. 

La scelta, poi, di avere come unica fermata a Piazza del Popolo l'impianto nei pressi dell'omonima porta la rende quasi invisibile ai turisti, a differenza di quando effettuava capolinea all'imbocco di Via del Corso.

Insomma una buona scelta quella di riattivare i minibus elettrici, meno questa prima uscita col 119




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News