Le gare al massimo ribasso

Le gare al massimo ribasso


Le opinioni degli utenti su un tema che è tornato di attualità:  Le gare al massimo ribasso, la nostra provocazione era stata: "La concorrenza che porta efficienza? Io sì. Be', le scale mobili e la chiusura della Linea A sono il risultato delle gare". Questo è ciò che pensano i lettori di Romanderground


Se si fanno criteri di gara intelligenti questo non succede. In ogni caso non è che bisogna mettere tutto tutto a gara, insomma se una cosa funziona per qualcosa non vuol dire che funzioni necessariamente anche per tutte le altre

Basta non farle al minimo ribasso.

Quando i capitolati sono scritti male, quando privilegi il criterio dell'economicità attribuendogli un peso preponderante nella valutazione finale, quando non estrometti automaticamente le imprese che presentano ribassi eccessivi rispetto alla media, quando i controlli post-assegnazione non sono effettuati, quando hai una Giunta formata da incompetenti cronici, tutto questo è l'assoluta normalità

Le scale mobili e la chiusura della linea A sono il risultato di mancanza di controlli, una cattivissima gestione (pubblica, in questo caso), mancanza d’investimenti, mancanza di lungimiranza, e molto probabilmente anche corruzione.

Grazie al M5S, adesso abbiamo anche l'amministrazione al massimo ribasso.

Premettendo che quella descritta nel post commentato - questo se non lo ricordaste - era di Riccardo Pagano



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News







Commenti

Anonimo ha detto…
Complimenti bravo continua cosi!!ottimo lavoro Grazie!!