Atac: Il bilancio 2018 - Le cause esogene

Atac: Il bilancio 2018 - Le cause esogene


Proseguiamo nel commento del bilancio 2018 di Atac con un argomento molto importante: le cause esogene, perché questi sono soldi che noi paghiamo ad Atac, senza che Atac eroghi alcuna prestazione


La “cause esogene” intervengono quando si verifica un evento particolare, che impedisce ad Atac di svolgere il normale servizio per cause non dipendenti dalla sua organizzazione. Sono elencate nel contratto di servizio, e sono ad esempio: interruzioni stradali, manifestazioni, malore passeggero, scioperi del personale Atac. 



Quando Atac non può svolgere il servizio per una delle precedenti cause, viene pagata lo stesso, secondo diverse modalità.

Esempio: per oggi sono programmati 100 km, ma c’è uno sciopero con adesione totale per tutto il giorno. 

Prima parte: Il bilancio Atac 2018 (rispetto al 2017)

A fine giornata Atac avrà fatto ZERO km effettivi, ma sulla carta avrà fatto comunque 100 km, che gli saranno pagati dal Comune con una tariffa ridotta al 50%. 

Se Atac non riesce a fare quei km a causa di una manifestazione, sarà pagata al 75%. Se la motivazione è una disposizione dell’Autorità per motivi di ordine o sicurezza, Atac sarà pagata al 100%.


Per avere un’idea delle cifre in questione, nel seguente diagramma sono riportati i Milioni di euro pagati dal Comune di Roma ad Atac per “cause esogene” negli ultimi 10 anni (per il 2018 al momento è solo una stima, gli altri sono tutti dati a Bilancio)



Si può notare una evidente “anomalia” per il 2017, con un picco di oltre il doppio pagato rispetto all’anno precedente. 

Questo picco è dovuto in parte alla Metro A (chiusura di 7 stazioni ad Agosto 2017 – per il servizio non effettuato ma pagato lo stesso), ed in larga parte alla Metro C, in che misura lo vedremo nella prossima puntata.

È stato fatto secondo le regole della massima correttezza ed il criterio del buon padre di famiglia?




Di Mercurio Viaggiatore uno che mal sopporta la falsa manipolazione dei dati, per cui li analizza e li presenta in modo semplice e chiaro, spesso mostrando che il re è nudo. Per informazioni o segnalazioni mercurio@odisseaquotidiana.com





Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News



Commenti