Movète Roma Pillola, numero 22:  il completamento della maglia centrale


Delineate le principali direttrici, la rete tramviaria fondamentale di Movéte Roma si completa con una serie di collegamenti di breve distanza, di 3-4 km, che consentono di chiudere ulteriori maglie nella rete centrale.




Ne vediamo qualcuno di esempio.

La tramvia Borghese è ottenuta dalla trasformazione della linea bus 490 in tram e viaggia su sede prevalentemente protetta grazie alla riorganizzazione generale della circolazione in corso d’Italia. 

In particolare il percorso parte dalla stazione Tiburtina, segue una breve parte dei binari esistenti su viale Regina Margherita, quindi si sdoppia all’altezza di via Morgagni per poi seguire corso d’Italia, viale del Muro Torto ed infine interconnettersi alla linea 2 all’altezza di piazzale Flaminio. 

Quindi la linea prosegue su via Cola di Rienzo fino al capolinea in piazza del Risorgimento.

Andiamo avanti.



La tramvia dei Parioli è un secondo rammendo semiperiferico che segue il tracciato che era previsto originariamente nel 1970 per la linea 19. Da piazza Ungheria la linea scende su viale dei Parioli, viale Maresciallo Pilsudski ed infine si riconnette alla linea 2 all’altezza dello stadio Flaminio. 

L’attivazione di una linea del genere consentirebbe una migliore interconnessione del tram alla ferrovia Roma-Nord oltre alla possibilità di creare una circolare tramviaria interna di connessione tra i Parioli e la metro A.

In ultimo abbiamo la connessione centrale di via Solferino-Castro Pretorio-viale Regina Margherita, che consentirebbe di creare un quarto capolinea tramviario alla stazione Termini dopo quello del 5 e del 14, quello della TVA e quello della metro G. 

Con Movéte Roma, binario dopo binario e ramo dopo ramo è possibile chiudere le maglie centrali della rete. Candidati sindaci: Movéte Roma!





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format