Coprifuoco Lazio: il problema sono i mezzi pubblici diurni e non gli spostamenti notturni?


Apriamo il dibattito: Coprifuoco sì, o Coprifuoco no? Non mancano le polemiche sulle nuove misure messe in vigore da Lazio, Campania e Lombardia. Il problema sono i mezzi pubblici diurni e non gli spostamenti notturni




Il motivo è principalmente uno: perché vietare gli spostamenti notturni, se poi durante il giorno è permesso il riempimento a dismisura dei mezzi pubblici? 

Questo vale soprattutto se si parla del Lazio, dove i contagi nelle scuole stanno crescendo vertiginosamente e dove i presidi puntano il dito, in particolare modo, contro i trasporti che permettono ai ragazzi di arrivare negli istituti. 

“Non so se un sistema efficiente del trasporto pubblico avrebbe potuto salvare la scuola, luogo sicuro, da queste restrizioni. Di certo avrebbe aiutato”, ha infatti dichiarato Cristina Costarelli, la preside del Liceo scientifico Newton di Roma.

da Urban Post




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format