Subscribe Us

Roma-Viterbo, i pendolari: ecco i problemi della Fase 2

Roma-Viterbo, i pendolari: ecco i problemi della Fase 2

Tra questioni di sicurezza e il capitolo orari, il Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord attacca la gestione della linea nella Fase 2





La definiscono ancora in lockdown la storica linea ferroviaria che collega Roma con Viterbo. È il comitato pendolari Ferrovia Roma Nord, il gruppo di utenti – capitanati da Fabrizio Bonanni – che da anni denunciano i disservizi e i problemi della linea. Stavolta c’è di mezzo il covid, con tutti i problemi di orari e di sicurezza che può comportare.

“Stamattina (ieri ndr) è bastato un guasto tecnico di circa un’ora per mettere a nudo tutte le mancanze ataviche e storiche di questa linea– spiega Fabrizio Bonanni – e come pensavamo, è bastato questo per mandare all’aria tutte le prescrizioni anticovid e ritrovarci ammassati dentro navette arrivate tardi e in numero insufficiente alla domanda”:

L’altro grande tema denunciato dai pendolari è quello degli orari. Secondo il comitato, in questa fase ancora ci si trova al 70% rispetto agli orari pre-covid sul fronte della tratta urbana. A supporto di questa tesi, Bonanni cita alcuni numeri:

  • corse urbane festive nel precedente orario invernale al 16.9.2019: 96
  • corse urbane festive orario 17 marzo 2020 (lockdown): 76
  • corse urbane festive orario 4 maggio 2020 (fase 2): 80

Bonanni, infine, ricorda che c’è ancora in ballo il tema degli abbonamenti non fruiti a marzo e ad aprile per via del lockdown. Un’altra partita su cui i pendolari non hanno alcuna voglia di mollare la presa.





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format

Posta un commento

0 Commenti