Subscribe Us

Il lavoro sulle Ferrovie Concesse

Il lavoro sulle Ferrovie Concesse

Buone notizie in arrivo, o almeno si spera, per i cittadini di Roma. Di promesse ne sono state fatte tante nel corso degli anni, vedremo se stavolta qualcuna si trasformerà in realtà. Ne parla l'Assessore ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio e Mobilità Mauro Alessandri.




7 azioni concrete sulle ferrovie Ex Concesse, grazie al lavoro congiunto tra Astral S.p.a e la nostra Direzione regionale.

📌 1. La prossima settimana sarà stipulato il contratto per la revisione delle semibarre su tutti i treni in esercizio sulle linea Roma-Viterbo (700.000 euro);

📌 2. Entro il 10 giugno manderemo a gara la procedura per la progettazione esecutiva , la fornitura in opera e la manutenzione quinquennale ordinaria e straordinaria del sistema di comunicazione radio terra-treno per la ferrovia Roma-lido;

📌 3. È prevista per fine giugno l'aggiudicazione della gara per la progettazione del deposito di Ostia lido (40 milioni);

📌 4. Nelle prime settimane di luglio ci sarà la pubblicazione dei bandi per l'accordo quadro della manutenzione straordinaria dei treni in esercizio sulle due linee (10 milioni immediatamente disponibili);

📌 5. Il 22 luglio scadono i termini per la presentazione delle offerte per acquisto di 11 nuovi treni (100 milioni dei 323 complessivi previsti dall'accordo quadro);

📌 6. Impianti tecnologici: presentato a metà aprile il progetto di fattibilità da parte di Rfi. Entro l'anno, conclusa la progettazione esecutiva, andranno a gara 140 milioni di euro di lavori.

📌 7. Partita la progettazione esecutiva per il raddoppio e la rettifica di tracciato della tratta da Riano a Morlupo (133 milioni di euro)

Oggi pomeriggio nuovo appuntamento, dopo un po' di tempo, dedicato ad informare sull'avanzamento del cronoprogramma sia l'Osservatorio dei sindaci della Roma Viterbo che il Comitato pendolari e l'Osservatorio Regionale Trasporti.

La prossima settimana replicheremo con il Comitato della Roma-Lido.





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format

Posta un commento

0 Commenti