Subscribe Us

Nei primi giorni non è da escludere confusione nel Tpl

Nei primi giorni non è da escludere confusione nel Tpl

Alessandri: Dobbiamo essere attenti a fare le prime valutazioni nei primi giorni, vedere come il modello cade a terra nel pratico e dove c’è bisogno di un’implementazione e di un sostegno tra Cotral e Atac 





Non escludo che nei primi giorni vi saranno dei momenti di confusione, non possiamo prevedere ne’ prevenire tutto”. lo ha detto l’assessore ai Trasporti della Regione Lazio, Mauro Alessandri, parlando nella commissione regionale competente.

“Possiamo incidere su cifre che non variano - ha aggiunto Alessandri - cioè il numero dei mezzi a disposizione, quante persone ci entrano alla luce dei dispositivi obbligatori e del distanziamento e quali attenzioni avere e produrre sugli orari di punta che, nelle dimensioni assolute, sono ridotti. 

Abbiamo passato al vaglio di questo tavolo la disponibilità mezzi e personale e un modello flessibile tra treno e gomma di scambio delle informazioni e di riposizionamento dei servizi. 

Combinando queste risorse con i dpi e la possibilità di avere mezzi con una capienza tra il 50 e 60%, in condizioni ordinarie e non di affollamento, bilanceremo ancora meglio le decisioni”.





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


Posta un commento

0 Commenti