Stop Termini-Centocelle, Autorità scioperi convoca Atac


A seguito dell’istruttoria avviata martedi’ 4 febbraio – con la richiesta urgente di informazioni avanzata nei confronti di Atac s.p.a., in merito alla sospensione della Linea ferroviaria regionale Termini-Centocelle, “causa indisponibilita’ di personale di macchina” – la Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ha convocato l’azienda per domani, venerdi’ 7 febbraio, alle ore 10.30



Los corso 4 febbraio, infatti, la Termini-Centocelle, dalle 5.30 circa, praticamente da inizio servizio, è rimasta completamente chiusa. Nessun guasto ai binari, alla rete elettrica e alle vetture. La motivazione, stando a quanto diffuso da InfoAtac, il profilo informativo Twitter dell’azienda capitolina dei trasporti, è la “indisponibilità di personale”. Mancano, fa sapere l’azienda, i macchinisti.

“Atac ha immediatamente attivato tutti i controlli previsti nei confronti del personale di macchina della Termini-Centocelle la cui mancata presenza in servizio ha condotto all’interruzione, da inizio servizio di oggi, della linea”. 


Nello specifico, hanno spiegato dall’azienda, dei 48 macchinisti in organico, cinque risultavano in riposo programmato, sei si sono resi disponibili per il servizio e 37 hanno prodotto vari documenti giustificativi, adesso all’attenzione dell’azienda. 

Solo sei macchinisti, tuttavia, spalmati su tutta la giornata e quindi con turni diversi, non risultavano sufficienti per riattivare la linea.

Da Radio Colonna





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format