Subscribe Us

La storia di una biglietteria fantasma



Un altro fulgido esempio di lucidità informativa da parte di Atac. Siamo sulla Roma-Lido e più precisamente in quel che rimane della stazione di Vitinia e non riusciamo a capire una cosa non di poco conto.


Oggi ci troviamo nella ridente Vitinia, un quartiere a ridosso del Grande Raccordo Anulare servito quasi esclusivamente dalla famigerata Ferrovia Roma-Lido - per chi non fosse di zona a metà strada tra Acilia e Tor di Valle.

Personalmente non utilizzo la fermata, ma mi è capitato di imbattermi in un paio di comunicazioni di Atac che mi confondono non poco.

Apprendiamo tramite il canale ufficiale Infoatac che "alla stazione Vitinia NON esiste biglietteria", questo è il tweet



Tralasciando la delicatezza e la professionalità della risposta dell'addetto Infoatac, possiamo dire che in queste righe si capisce inequivocabilmente che a Vitinia la biglietteria non c'è, non esiste proprio.

Non convinti però, siamo andati a controllare meglio e sul sito ATAC invece è espressamente riportata "la biglietteria di Vitinia". 

Leggere per credere anche questo.



A questo punto io mi fermo e chiedo a voi che utilizzate abitualmente la stazione:ma questa biglietteria c'è, non c'è? C'era, ora non c'è più, la stanno ancora costruendo...

Vi prego chiariteci questo dubbio, perchè chi dovrebbe farlo di mestiere, pare non ne abbia né la competenza, né la voglia









Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format



Posta un commento

1 Commenti

Nappao ha detto…
La biglietteria di Vitinia esiste, è esistita sempre sin dalla costruzione della Stazione di Vitinia. In questi ultimi anni dopo il passaggio ad ATAC la biglietteria ha iniziato a funzionare ad orari variabili a volta la mattina è aperta a volte è chiusa. Succede che passi la mattina presto ed è chiusa, torni a ora di pranzo è aperta, ripassi nel tardo pomeriggio ed è chiusa un'altra volta... Eppure per un certo periodo 8-10 anni fa era anche possibile rinnovare gli abbonamenti mensili ed annuali poi la decadenza...