Gli allarmanti annunci nelle metro di Roma

Gli allarmanti annunci nelle metro di Roma


E' un fatto noto, ma non finisce mai di sorprenderci: Sotto la metro - qualunque metro a Roma - dobbiamo viaggiare bombardati da continui allarmi e annunci allarmistici, tutti i tecnici chiamati urgentemente in ogni stazione. C'è sempre un senso di pericolo incombente



Partendo dal tweet di @billystagger torniamo a raccontare del senso di costante pericolo che viviamo sotto la metro a Roma: siamo bombardati da continui allarmi e annunci allarmistici e tutti rigorosamente in codice, in modo da non capire nulla.

Mercurio Viaggiatore in passato ha ripetutamente scritto al al Presidente di ATAC Simioni, al Comune e alla Prefettura al riguardo, ma al momento purtroppo senza ottenere alcun risultato.

Il problema è che questo tipo di annunci si sentono solo a Roma, nelle altre città si usano i cellulari di servizio, qui no, non si può.

Il motivo non lo conosciamo, ma supponiamo che il batto che sulla Metro C e sulla Metro B1 non ci sia campo, possa giocare un ruolo importante, ma, come detto non ne siamo sicuri.

Non è che, cambiando queste procedure, si risolvano i problemi del trasporto pubblico nella Capitale, ma leverebbero quella patina di cialtroneria diffusa.

Se qualcuno del management fosse sul campo, e vedesse oltre che guardare, risolverebbe almeno le criticità più palesi e sanabili senza troppi patemi.

Ma al momento pare che nessuno ci abbia pensato



Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


Commenti

Anonimo ha detto…
Ah beh, poi gli annunci vengono fatti da certe voci da oche starnazzanti che mi fanno capire come mai, al laghetto di Villa Borghese, non ci siano più oche: le hanno prese tutte loro, trasformandole in antropomorfe...