Header Ads

Altri 500 nuovi bus per Cotral

La presentazione dei nuovi bus Cotral del 16 dicembre


Nella mattinata del 16 dicembre sono stati presentati al capolinea di Ponte Mammolo, alla presenza dei vertici Cotral e del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, alcuni nuovi bus Cotral modello Solaris, parte di una maxi-fornitura di 500 mezzi che si concluderà entro il 2020



Nel dettaglio, giungeranno sulle strade Laziali 360 Solaris Interurbino, uguali agli altri 360 già in servizio (eccetto per la livrea e la dotazione di prese USB di ricarica), 120 Iveco Crossway LE e 20 minibus, per i quali la gara d’appalto deve ancora concludersi.

Tuttavia, se per gli Interurbino sembra non sia prevista la pedana di accesso ai disabili, invece i Crossway Low Entry saranno completamente accessibili agli invalidi.


La presentazione dei nuovi bus Cotral del 16 dicembre
La presentazione dei nuovi bus Cotral
Grazie all’acquisto di questi ulteriori 500 mezzi potranno finalmente essere dismessi gli ormai vetusti Euroclass 380, giunti in azienda tra il 1997 e il 1998, i BMB240LI, comprati nel 2004, e parte degli Iveco Poker Orlandi, datati 1997, portando l’età media della flotta a 7,5 anni contro la media nazionale di 12.


La presentazione dei nuovi bus Cotral del 16 dicembre
La presentazione dei nuovi bus Cotral
Inoltre, con questa nuova consegna pressoché tutti i depositi del Lazio potranno giovare degli autobus consegnati dal 2016 in poi, in particolar modo quegli impianti che svolgono autolinee a carattere suburbano, che erano rimasti a bocca asciutta dalla fornitura precedente.

Il successivo step per il consolidamento dell’azienda appare ora l’assunzione di nuovo personale di condotta, cosa che avverrà a partire da gennaio, secondo quanto riferito dall’account Instagram ufficiale dell’azienda.


Autore: @Franz6081, per Odissea Quotidiana. Studente Romano appassionato - tra le altre cose - di trasporti e mobilità. Per informazioni o segnalazioni, puoi scrivere a franz@odisseaquotidiana.com 



1 commento:

Anonimo ha detto...

La cosa buona è anche la manutenzione in full-service per 10 anni.

Powered by Blogger.