Gli interventi (mancati) di Roma sulla Roma-Lido


Giovedì l'Assessore Calabrese ha rilasciato su Facebook dichiarazioni riguardo al destino della Roma-Lido prefigurato da Zingaretti. Il Comitato Pendolari Roma Lido, ha risposto puntualizzando quali fossero stati i compiti del Comune di Roma. Compiti che fino ad oggi sono stati disattesi


1️⃣ Su quello che dovrebbe fare Roma Capitale per ottenere subito dalla Regione e dal MIT il passaggio di proprietà della Roma Giardinetti, in modo da ri-affidarla rapidamente in house alla e per sempre alla "vostra" ATAC risanata, per farle riaprire da subito l'esercizio fino a Giardinetti, prima dell'arrivo dei fondi chiesti con lo stralcio PUMS 2018 al MIT;

2️⃣ Per le opere accessorie e di adduzione alla nuova stazione Acilia Sud, di competenza di Roma Capitale, oltre a accelerare sulla progettazione,gara e esecuzione del ponte ciclo-pedonale già finanziato, espungere rapidamente dall'elenco dei beni mobili in asta (come si vorrebbe fare per l'ex deposito "Vittoria" ad uso della futura tranvia TVA) per il Concordato, il terreno di 11.000 mq, fronte deposito ATAC di Acilia, che serve per realizzare parcheggi di scambio gomma-ferro adeguati per le auto private dei cittadini di 6 quartieri dell'Entroterra;

3️⃣ Attuare quanto chiesto da tutto il Consiglio del X Municipio, su mozione della maggioranza grillina, e promesso dalla sua predecessora Meleo, in Aula Giulio Cesare, cioè di far stornare ad ATAC per il servizio Roma Lido almeno uno dei treni Caf300 , tra i 5 individuati dalla mozione grillina, in giacenza al deposito Metro B." il commento è':

4️⃣ ATTIVARE TEMPESTIVAMENTE gli organi preposti per capire dove sono finiti i soldi che la Regione ha versato ad Atac per il pagamento delle fatture relative all'avanzamento lavori delle stazioni di Acilia sud e Tor di Valle , che ATAC ha DISTRATTO , facendo bloccare i lavori e mandando a casa tanti lavoratori dell'indotto dell'appalto


5️⃣ Da tempo chiediamo una semplice e banale cosa al comune : di far rimuovere le carcasse delle biciclette alle rastrelliere di Porta s polo e adottarsi di un regolamento in merito, è 1 anno che chiediamo al Comune di Roma questa banalità ...

"Alla luce anche delle richieste, giacenti da mesi o da anni, il giudizio dell'impatto del lavoro del Comune di Roma, sulle vite dei pendolari della Roma Lido e della Roma Nord e':

"Non pervenuto !"

Dalla pagina Facebook del Comitato Pendolari





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Commenti