Roma, distrugge il bus notturno poi tenta la fuga


Ha preso a calci la vidimatrice dei biglietti, poi ha sradicato un bracciolo con cui ha distrutto i vetri di un bus notturno



Un cittadino libanese di 24 anni è stato arrestato a Roma con le accuse di danneggiamento

aggravato di un mezzo pubblico, resistenza e interruzione di pubblico servizio. L'ennesimo atto vandalico è accaduto intorno alle 2,30, ai danni di un autobus della linea notturna dell'Atac.

La vettura che era in transito su Via Casilina è stata distrutta da un passeggero straniero che, all'improvviso, all'altezza della fermata, ha mandato in frantumi i finestrini. 
Guarda come è ridotto l'autobus - Video

Illeso l'autista, mentre il passeggero che tentava di dileguarsi dopo il raid è stato bloccato da un passante che lo ha tramortito con un pugno in attesa dell'arrivo degli agenti. 

«Altro che ronde, qui ci vogliono i taser per gli autisti - commenta il sindacalista Claudio De Francesco del Faisa Cisal - Grazie all'eroico passante: il sindaco dovrebbe premiarlo come cittadino dell'anno».

Da Il Messaggero







Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Sui bus notturni servirebbero autisti con corporatura tipo Incredibile Hulk, ma soprattutto dei controlli a campione da parte delle forze dell'ordine. Questo però le varie autorità non intendono capirlo o, più probabilmente, se ne fregano altamente.
Anonimo ha detto…
Possiamo comunque stare tranquilli: il soggetto verrà rimesso in libertà tra due battiti di un microsecondo di tempo. Non prima, però, che il giudice gli faccia una severissima ramanzina: "Birbaccione! Non lo fare più, eh!". E' più probabile che ci possa passare i guai il cittadino che lo ha tramortito con un pugno (spero di no, ovviamente...).