Indiana Jones e la metro maledetta

Indiana Jones e la metro maledetta


Non bastavano le scale immobili, il blackout nella stazione principale di Roma, ecco che a metà della mattinata si blocca la Metro B per un guasto e scatta la passeggiata in mezzo ai topi. Buon venerdì 13!



Mattinata di caos nella metro a Roma. A piedi per centinaia di metri sotto la galleria della metropolitana a Roma.

E' quanto segnalato da alcuni passeggeri, i quali hanno riferito che i vagoni sono stati evacuati a causa di problemi tecnici.

Il treno si è fermato nella galleria tra le fermate della linea B, Circo Massimo e Colosseo.

Per raggiungere quest'ultima, i passeggeri sono poi scesi - in centinaia secondo quanto riferito - a piedi in galleria, illuminata dalle luci di emergenza.

Lo riferisce Atac su twitter, la linea B è bloccata tra Castro Pertorio e San Paolo.

Da Ansa






Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Obiettivamente va anche detto che l'evacuazione di un treno fermo in galleria è una cosa prevista dalle normative di esercizio, in caso di guasti gravi, emergenze o altro. Il problema è che la gente andrebbe informata, in qualche modo, sul comportamento da tenere in casi simili. Su questo do la colpa anche ai mass media, in particolare alla televisione che, invece di parlare quasi totalmente di sciocchezze varie, potrebbe anche dedicare, magari d'accordo con le imprese di trasporto, una specie di mini-documentari al riguardo, ogni tanto.
Davide ha detto…
A difesa di Atac posso affermare che nel tratto circo massimo-colosseo
non vi erano topi.
Andrea ha detto…
Almeno una gioia :-)
Anonimo ha detto…
Vedi, caro Davide, il problema di fondo è che ormai, qui a Roma, ogni giorno ne succede una, nel settore trasporti pubblici. Guasti di questo tipo possono certamente succedere, ma dovrebbero essere eventi rarissimi, in una città seria e civile. Ecco perchè ATAC è poco difendibile (ma non lo è l'intera città di Roma).