Sono arrivato al limite. Questa città è finita

Sono arrivato al limite. Questa città è finita


Tra le mail che riceviamo, non abbiamo potuto ignorare questo grido di dolore che si leva da Cinecittà. Questo è un esempio di come un pessimo trasporto pubblico possa peggiorare la qualità della vita



Ho bisogno di sfogarmi. Sono arrivato al limite.

Sono uno dei tanti lavoratori pendolari. Per scelta, non voglio comprare una macchina. Vado tutti i giorni al lavoro con i mezzi. Ma la situazione è davvero grave... lavoro in zona tecnopoli e vivo a Centocelle. 

Ormai credo di non farcela più e di essere arrivato al limite. Qui passerebbero 2 linee: 040 e 043. 

Sono 2 linee maledette. Saltano troppe corse.

Oggi è dalle 18 e 10 che sono alla fermata Salone/Piglio ad aspettare. Sono le 19 e 30 e non ancora passa nulla... sono stremato. 

Questa città, mi dispiace dirlo, è finita. 

Scusi lo sfogo, ma davvero non ne posso più. 

Io la mia buona volontà la metto da anni, ma la situazione è troppo grave per poter continuare cosi. 

Sarò costretto a comprarmi una macchina o a cambiare lavoro (visto che non posso perdere ore della mia vita ad aspettare bus alla fermata).

Giacomo


Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Totalmente d'accordo con Giacomo: infatti, a settembre, vedrò di comprarmi un'auto anch'io. Lasciate ogni speranza, o voi romani...