Sciopero Atac - Le motivazioni


Sciopero di 24 ore oggi a Roma: a indire l'agitazione sulla rete Atac, i sindacati Orsa e Usb. Per avere la situazione in tempo reale sulle chiusure, vi rimandiamo al canale telegram Roma Trasporti News, qui parliamo dei motivi.



Lo sciopero si sarebbe dovuto tenere inizialmente giovedì scorso, ma la prefetta Gerarda Pantalone lo ha poi posticipato perché cadeva in contemporanea con il maxi-concorso per la selezione dei ‘navigator', che si teneva in quel giorno proprio a Roma e che vedeva iscritte 20mila persone. Usb e Orsa hanno deciso di proclamare lo sciopero per denunciare ‘la presenza di polveri sottili all'interno delle fermate della metropolitana'. 

La situazione del trasporto pubblico odierna

"Quando scioperano, i lavoratori perdono lo stipendio della giornata di lavoro, ci rimettono i loro soldi – scrivono i lavoratori in una nota – Domani lo stanno facendo anche per te".

Roma, sciopero di 24 ore dei mezzi pubblici: rispettate le fascia di garanzia

"C'è voluto uno studio commissionato dal Corriere della Sera ad una società qualificata per rilevare che i livelli di sforamento delle polveri sottili nelle gallerie della metropolitana sono anche 5 volte superiori ai limiti di legge (sotto la Stazione Tiburtina 243 microgrammi per metrocubo, al di là del limite di 50 fissato dalla normativa) – si legge nel comunicato che proclama lo sciopero

La Procura di Roma ha aperto un'indagine in seguito agli esposti dei sindacati di base. 

E l'Atac ha commissionato un nuovo studio più accurato per capire cosa respiriamo quando scendiamo sotto la metro, perché il precedente è risultato inutile. 

Intanto i macchinisti, indossando dei filtri per il naso durante le ore di lavoro, hanno dimostrato che, sotto la metro, respiriamo polveri che possono risultare molto pericolose. 

Ora laboratori specializzati stanno analizzando la quantità di metalli pesanti disciolta nell'aria che noi tutti respiriamo viaggiando nella metropolitana".

Da FanPage





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Si possono fare tutte le chiacchiere ed i discorsi di questo mondo sulle motivazioni degli scioperi, ma rimangono due fattori da considerare: 1) Lo sciopero penalizza unicamente i cittadini utenti, sai quanto gliene frega a monte, tanto non ti paga; stiamo ritornando alle corporazioni medioevali, ma l'onnipotenza del sindacalismo becero e sfrenato ormai non ha limiti; 2) L'ATAC andava fatta fallire e basta, si azzerava tutto e si ricominciava tutto di nuovo. Finchè continuerà ad esistere questo squallido carrozzone politico, figlio di una politica tra l'altro incompetente, non cambierà nulla. Tra l'altro, se questa specie di azienda (se così la vogliamo ancora definire) funziona male, è anche un po' colpa ed incuria di tutti, dai dirigenti in giù. L'Idra di Lerna andrebbe eliminata e basta, non c'è da fare altro, solo che qui manca Ercole...
Anonimo ha detto…
Le proteste, per quanto eventualmente giuste, non devono essere fatte facendo ricadere disagi su chi non c'entra niente. Questo è il discorso.