A Lido Centro bagni maschili fuori servizio da mesi

IL DISAGIO 30 Condivisioni A Lido Centro bagni maschili fuori servizio da mesi


Niente bagni per i signori passeggeri a Lido Centro: nella stazione i bagni maschili sono fuori servizio da mesi. Un malfunzionamento sulla linea Roma-Lido che si aggiunge agli ascensori rotti entrambi a Castelfusano e sul lato direzione Roma a Lido Nord.



La protesta arriva direttamente da un utente, Amedeo Paglia. “Non è accettabile che da mesi i bagni per uomini di Lido Centro sono inagibili – contesta – Da tempo mi chiedevo le ragioni di quel nastro da cantiere e quando ne ho avuto bisogno ho scoperto il perchè. 

Siamo nella Capitale d’Italia, questa stazione serve il mare di Roma e un disservizio del genere non è concepibile, specie durante il periodo estivo“.

Castelfusano a causa del guasto di entrambi gli ascensori è una stazione a praticabilità limitata: il disservizio costituisce una barriera architettonica insormontabile per i disabili in carrozzina ma anche per anziani e mamme con il passeggino. 

Chi non può fare le scale è costretto a scendere alla stazione prima, ovvero a Stella Polare, o a quella dopo, quindi a Cristoforo Colombo. Problemi anche a Lido Nord: non funziona l’ascensore al servizio della banchina dei treni in direzione di Roma.

Da Il Faro on Line


Commenti

Anonimo ha detto…
Beh, ma scusate: ormai siamo sempre più in mano alle donne, quindi l'uomo non conta più. Mi stupirei del contrario.
A proposito dei bagni nelle stazioni della Lido, voglio qui raccontare questo aneddoto. Anni fa, quando stavano entrando in servizio le motrici MA.100 "Frecce del mare", a Porta San Paolo su uno di questi treni avevano vomitato. Ora, vicino ai bagni, c'era un'addetta agli stessi beatamente rilassata a non fare nulla. Sono andato
da uno del personale nella sala degli addetti, segnalandogli il problema, e che mi risponde?: "Quella (l'addetta nullafacente da me vista) non può venire a pulire il treno dal vomito: deve stare di piantone ai bagni.". Il piantone ai bagni, gli ho risposto, lo facevo io sotto le armi quando fare il militare era obbligatorio. Poi ci stupiamo che i bagni non funzionano...