Laurentina, ancora niente filobus

Laurentina, ancora niente filobus


Laurentina, ancora niente filobus. Insorgono i residenti: "Basta rinvii, per fare 10 km ci hanno messo 10 anni" I primi lavori sono partiti nel 2009. A distanza di dieci anni i filobus ancora non sono entrati in funzione su via Laurentina. Filipponi (CdQ): "E' stata un'odissea di cui ancora non si vede la fine"



I filobus proseguono nei loro collaudi.

Ma ad oggi, nonostante i tanti annunci, nessun mezzo della Breda Menarini è entrato in funzione. 

Il corridoio della mobilità, 5,5 km per senso di marcia, per ora viene utilizzato soltanto dagli autobus che servono il quadrante. Tra le proteste dei residenti.

Dieci anni di lavori

"I lavori per realizzare questo corridoio della mobilità sono partiti il 24 settembre 2009 e dovevano terminare nel 2011, arrivando peraltro fino a Spinaceto – ricorda Maurizio Filipponi, portavoce del Consiglio di Quartiere Laurentino Fonte Ostiense – Siamo passati attraverso giunte di centrodestra, centrosinistre ed a guida Cinque stelle. 

Per approfondire: Raggi - Laurentina filobus in strada entro maggio

Il risultato è che, in dieci anni, ancora non siamo riusciti a vedere questi filobus in funzione. Ad oggi è stata un' Odissea senza fine".

I ritardi sono stati notevoli e si sono accumulati negli anni. 

"Nel maggio del 2013 il sindaco Alemanno andò anche ad inaugurare il tratto di corsia preferenziale che arrivava fino a via Celine – ricorda Filipponi – mancava però ancora il cavalcavia che, passando sul raccordo, permettesse il collegamento con Fonte Laurentina". 

Ci sono voluti anni per ottenere i finanziamenti che i costruttori dovevano versare come opere a scomputo, per la realizzazione di quell'infrastruttura.

Un anno a chilometro

"Alla fine, con Marino, il ponte è stato costruito. Con la Sindaca invece è stata completata l'elettrificazione" più una rampa di accesso al cavalcavia del GRA per realizzare la quale, incredibilmente, non si erano ancora ottenuti i permessi. 

"E così, di questo passo, è passata una decade. Dieci anni per fare poco più di dieci chilometri – obietta il presidente del CdQ – Ma non sarebbe stato meglio investire sulla metro?". 

La verità è che l'opera è stata spesso divisiva. Lo è ancora oggi visto che, se c'è chi preme per la  messa in esercizio dei filobus, c'è anche chi non si rassegna a quegli ultimi 800 metri di corsia preferenziale. 

E' il caso degli abitanti di Giuliano Dalmata preoccupati dalle conseguenze sulla viabilità del quartiere che quell'operazione, bocciata dal Municipio ma promossa dal Campidoglio, rischia di ingenerare.  

Intanto Atac ha finito di formare gli autisti che guideranno i nuovi mezzi. Sembra tutto pronto per l'inaugurazione. 

Manca solo l'annuncio. Forse visto i tanti appuntamenti disattesi, scaramanticamente, si è deciso di non darlo.

Da Roma Today





Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti