Come evitare questi parcheggi di scambio?

Come evitare questi parcheggi di scambio?


Torniamo un momento indietro al parcheggio venuto decisamente male nella stazione di Magliana e riflettiamo su cosa si possa fare per evitare che ricapiti, perchè è la seconda volta che succede in poco tempo.



Cominciamo il racconto, tornando indietro di circa 3 anni. Era il 2 aprile 2016 ed un padre di famiglia - con bimba e moglie a bordo - fece esattamente la stessa manovra scellerata, ricordi?

Il Vico teorizzò la storia fatta di corsi e ricorsi... ecco la dimostrazione pratica.

Cosa si può fare, semplicemente
  • non ci sono i paletti prima dell'inizio della rampa
  • lato strada in corrispondenza c'è la rampetta per i disabili che permette il passaggio
  • sopra la scala c'è l'indicazione di parcheggio che dovrebbe servire a chi è a piedi

Immagine gentilmente offerta dal signor google: come vedi c'è l'insegna con la P e una freccia in basso che indica come raggiungere a piedi il parcheggio lato ostiense.

Proprio davanti l'auto c'è la rampetta di accesso disabili alla stazione



Altra visuale (sempre grazie al signor google) in cui si vede meglio la rampetta di accesso ai diversamente abili in corrispondenza delle scale.



La soluzione, mai attuata in questi anni, sarebbe quella di mettere dei paletti di ferro prima dell'inizio della rampa di scale... forse il problema della mancata installazione è legata alla cancellata per chiudere il sottopasso in notturna.


In base a questa foto/articolo si capisce che i paletti di ferro per impedire che accada di nuovo si possono mettere senza problemi visto che i cancelli si aprono dal lato delle scale...







Autore: @ATtACcatiAlBus, per Odissea Quotidiana. il più cialtrone del gruppo, poco serio quanto basta, ha il vizio di pensarla diversamente da chi fa politica. Stalker degli addetti dell'infoatac. Estimatore dell'arte povera del tpl, nonchè socio fondatore del #MoMatac. Per informazioni o segnalazioni, puoi scrivere a attaccatialbus@odisseaquotidiana.com






Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti