Atto vandalico: treni in ritardo tra le stazioni Roma Tuscolana e Roma Ostiense

Atto vandalico: treni in ritardo tra le stazioni Roma Tuscolana e Roma Ostiense


Cavi danneggiati tra le stazioni Roma Tuscolana e Roma Ostiense, treni in ritardo e disagi, a causa del tentativo di furto di cavi tecnologici



Dalle 2,10 di lunedì 15 aprile traffico ferroviario rallentato sulle linee FL1, FL3, FL5, Roma – Fiumicino Aeroporto / Viterbo / Civitavecchia, per il danneggiamento da parte di ignoti di alcuni metri di cavi tra le stazioni di Roma Tuscolana e Roma Ostiense, che ha provocato un guasto all’infrastruttura. 

A riferirlo, in una nota, è Rfi

I treni registrano ritardi fino a 60 minuti. 

Notizie in tempo reale sul nostro Canale Telegram Roma Trasporti News

In corso la riprogrammazione del servizio ferroviario. I tecnici di Rfi sono al lavoro per ripristinare la regolare circolazione.

Da TerzoBinario




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Ormai anche sulle linee RFI ogni giorno ce n'è una. Ora l'atto vandalico, ora il guasto della sottostazione, ora della line aerea, ora del deviatoio...e poi la stessa RFI, con una faccia di bronzo incredibile, si vanta di "esportare all'estero la sua competenza ferroviaria": quale, quella del "guasto giornaliero"?! Il grande Totò direbbe: "Ma mi faccia il piacere...".
Naturalmente poi, all'atto vandalico, segue la solita "denuncia contro ignoti", grazie alla quale i responsabili verranno certamente localizzati, identificati e puniti. Come no: nel libro delle favole. Vorrei tanto sapere dove stanno i controlli preventivi.
Alla stazione di Bracciano, tanto per dirne una, se ne vedono di tutti i colori: i viaggiatori che arrivano, in barba ad ogni legge esistente, escono dalla stazione passando ovunque: scavalcano recinzioni opportunamente ed abusivamente segate, passano in areee vietate agli estranei al servizio: insomma, di tutto un po'. Vedessi mai una volta fare dei controlli e sanzionare chi passa dove non si deve passare...roba da telefilm "Ai confini della realtà"...solo che non siamo in un telefilm.