Bus Atac prende fuoco a piazzale Clodio, è il numero 4 del 2019

Foto da Insulted Atac Roma

Paura a piazzale Clodio a Roma. Un bus Atac ha preso fuoco davanti al tribunale. Al momento non si segnalano feriti. Le fiamme sono altissime (video) - Elenco Flambus aggiornato



I vigili del fuoco sono sul posto per domare l'incendio. Le cause sono ancora da accertare. «Ho sentito un boato - racconta l'avvocato Luca Guerra che si trovava lì al momento dell'incendio - C'era moltissimo fumo, molti residenti si sono riversati in strada. il primo pensiero è che qualcuno potesse essere rimasto ferito. Per fortuna i pompieri sono accordi subito».

Secondo quanto si è appreso dai pompieri, non c'erano passeggeri a bordo.

Da Il Messaggero



Elenco Flambus aggiornato



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News







Commenti

Anonimo ha detto…
Vorrei fare alcune considerazioni. Mi risulta che il bus in argomento era un autosnodato Irisbus Citelis, quindi un modello piuttosto recente, con pochi anni di vita. Allora mi chiedo: ma non dovrebbe essere dotato di un impianto antincendio, nonchè di materiali ignifughi, autoestinguenti e simili nei rivestimenti interni e negli arredamenti? Questi mezzi paiono bruciare come fossero fatti di cartone. Io non mi ricordo che i bus di una volta andassero a fuoco così facilmente (parlo di modelli anni settanta, ottanta e novanta, come i Fiat 418 e 421, nonchè gli INBUS o gli IVECO Effeuno e Turbocity). E il personale presente non poteva tentare di spegnere l'incendio non appena divampato con gli estintori che dovrebbero essere in dotazione a ciascuna vettura? Ah già, ma tanto che importa la distruzione di un bene pubblico: il danno lo paghiamo noi poveri (e fessi) cittadini con le nostre tasse, perciò non c'è nessun problema.