Autista Cotral aggredito da un passeggero


Roma, l'autista del bus gli chiede il biglietto: anziano lo prende a bastonate e spacca il vetro



La richiesta del controllo del biglietto è costata cara ad un autista di bus di linea Cotral all'Anagnina, che ha fatto scattare la reazione di un passeggero. 

Nonostante l'età di 76enne, l'uomo italiano, ha preso a bastonate l'autista, ha sfondato il vetro della porta e ha malmenato un altro passeggero che aveva tentato di sedare gli animi. 

Per aver chiesto il titolo di viaggio ad un passeggero, il conducente di un autobus di linea dell'azienda Co.tra.l è stato colpito da F.U., settantaseienne italiano che, dopo aver rotto il vetro della porta anteriore del mezzo con il suo bastone da passeggio, ha inferto diversi colpi all'autista del mezzo, costringendolo alle cure mediche, con una prognosi di 30 giorni per fratture.

L'uomo è stato fermato dagli agenti del Gruppo Tuscolano della Polizia Locale di Roma Capitale presso il Terminal Anagnina. L'aggressore, pur non avendo alcuna tessera di viaggio a tariffa gratuita, prevista per i passeggeri con età pari o superiore a 70 anni, pretendeva di circolare liberamente. 

Dopo aver assunto atteggiamenti prepotenti, inveendo più volte nei confronti del conducente e di altre persone a bordo del mezzo, l'uomo ha iniziato a minacciare l'autista dell'autobus per poi prenderlo a bastonate.

Cattiva sorte è toccata anche ad un passeggero che, nel tentativo di sedare gli animi, ha subito alcune percosse dal parte dell'ultrasettantenne, il quale aveva già procurato un danno al mezzo, rompendo il vetro della porta anteriore con il suo bastone.

Grazie all'intervento di una pattuglia del Gruppo Tuscolano Polizia Locale, in servizio di controllo nell'area del Termina Anagnina, l'uomo è stato fermato. 

Allertati dall'autista del Co.tra.l, gli agenti hanno raggiunto l'aggressore, intento ad allontanarsi, e lo hanno condotto presso gli uffici del Comando di zona.


Già con precedenti penali a carico, F.U. ora dovrà rispondere dei reati di violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, oltrechè danneggiamento di mezzo pubblico e interruzione di pubblico servizio.

Da Il Messaggero



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News







Commenti

Anonimo ha detto…
Questo signore avrebbe dovuto fare la stessa cosa su un autobus a Londra: gli avrebbero fatto amaramente pentire di essere nato, altro che aggredire l'autista. A proposito di questo, mi chiedo: ma non sarebbe il caso di dotare, qui a Roma, gli autisti almeno di uno spray al peperoncino, per difesa personale? A maggior ragione, poi, quelli addetti anche alla verifica dei titoli di viaggio, come quelli della COTRAL.