Atac saluta la Roma-Lido



Nel corso di un incontro che si e tenuto oggi con Mauro Alessandri, si è emerso che l'affidamento diretto ad Atac della Roma-Lido sarà, cosi come previsto dalla normativa europea e nazionale vigente, messa a gara o affidata in house all'azienda che al momento gestisce i trasporti sul territorio laziale. Cioè Cotral 


"Nel corso di un incontro che si e tenuto oggi con Mauro Alessandri, assessore ai Lavori Pubblici e alla Mobilita della Regione Lazio, abbiamo preso atto del fatto che l'affidamento diretto ad Atac della Roma-Lido sara prorogato per alcuni mesi, al termine dei quali si provvederà, cosi come previsto dalla normativa europea e nazionale vigente, alla messa a gara o all'affidamento in house all'azienda che al momento gestisce i trasporti sul territorio laziale". 

E' quanto rendono noto, in una nota congiunta, il segretario generale della Fit-Cisl di Roma e Lazio, Marino Masucci, e il segretario regionale responsabile del dipartimento Mobilita della Fit-Cisl di Roma e Lazio, Roberto Ricci.

"In attesa di conoscere i tempi della proroga dell'affidamento diretto- spiegano i sindacalisti- abbiamo espresso preoccupazione  per una prospettiva che priverà Atac di una 'costola' economica importante, dichiarando espressamente la nostra propensione per l'affidamento in-house della tratta, che manterrebbe cosi carattere pubblico con tutte le garanzie che ne derivano. 

La Roma-Lido e patrimonio di tutti i cittadini, e tale deve restare. 

Il nostro obiettivo principale resta comunque quello di garantire ai circa 1.500 lavoratori che si occupano della Roma-Lido ogni tutela, sotto il profilo occupazionale, retributivo e normativo. 

Su questo punto la nostra attenzione sara massima, ne va del futuro di migliaia di famiglie. 

Per quanto riguarda la gestione della manutenzione delle infrastrutture, attualmente in capo ad Atac siamo, infine, in attesa di decisioni che saranno prese in sede ministeriale"

Da Dire.it





Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Che piaccia o no, la ferrovia Roma-Lido, di proprietà della Regione Laziao, andrà per legge messa a gara come gestione. Quindi c'è poco da fare. E data l'incapacità del gestore attuale di gestirla come si deve, io spero vivamente che la gestione venga data ad altra impresa di trasporto. Poi, dipendesse da me, io sostituirei anche tutto il personale con gente tedesca, austriaca o francese, ma questo (che purtoppo non avverrà mai) è un altro discorso.