Atac: dal 18 febbraio arrivano i vigili sui bus


L’accordo con il Comune, per garantire più sicurezza nelle tratte più pericolose e per rafforzare il controllo dei biglietti



Un accordo tra la polizia locale di Roma e Atac permetterà ai vigili urbani di salire sui bus per migliorare la sicurezza a bordo, ma anche per controllare i biglietti. 

Secondo quanto riporta la cronaca romana del Messaggero, l’obiettivo è “garantire una maggiore sicurezza ai passeggeri e agli autisti delle tratte più critiche”, ma anche “supportare gli ispettori dell’Atac”.

Il via è previsto per il 18 febbraio quando i caschi bianchi inizieranno a vigilare su sei capolinea  (piazza dei Cinquecento, Anagnina, Verano, Laurentina, Lido Centro e piazza Mancini), ma il piano prevede che il controllo si esteso  a 14 zone. 

Tra queste, Ponte Mammolo, Tiburtina, Grotte Geloni, piazzale Clodio, largo Preneste, piazzale dell’Agricoltura, Cornelia, Monte Mario e l’area dell’ex manicomio di Santa Maria della Pietà.

Il Comune metterà a disposizione 50 agenti al giorno che faranno parte di “pattuglie miste” composte da 3 vigili per ogni squadra di verificatori che includeranno

Da Radio Colonna






Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News